Pesce stocco alla ghiotta

by admin

Altra ricetta della tradizione messinese. Mi piace far conoscere la cucina siciliana e questo blog insegue sempre più questo obiettivo. Grazie a tutti coloro che ci leggono dall’estero… Stati Uniti, Francia, Serbia, Svizzera, Germania, Irlanda, Giappone, Australia e tutti gli altri… Ci sono due modi di cucinare lo stocco, in tegame o in forno. Vediamo la prima versione.

Ingredienti per 2 persone:

  • 500 gr di pesce stocco
  • 4 patate
  • Passata di pomodoro
  • Farina q.b.
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di uva passa ammollata
  • Olive bianche
  • Sedano
  • 1 cipolla
  • Olio evo
  • Sale e pepe
Per la pasta fresca:
  • 200 g farina di semola
  • Acqua q.b.
  • Sale

Preparazione:

Lavare e asciugare lo stocco già ammollato. Lavare e pelare le patate. Soffriggere separatamente in olio extravergine di oliva lo stocco passato nella farina e le patate (se sono grosse tagliarle in pezzi).

Affettare la cipolla e farla ammorbidire in un tegame con un cucchiaio di acqua. Una volta che l’acqua è evaporata, aggiungere l’olio e soffriggere insieme al sedano tagliato a pezzetti, ai capperi, alle olive, all’uva passa ammollata e strizzata. Aggiungere la passata di pomodoro, allungare con qualche cucchiaio di acqua, salare e pepare.

Aggiungere le patate, che hanno un tempo di cottura più lungo, e proseguire la cottura a fuoco lento. Quando le patate sono a metà cottura adagiare anche i pezzi di stocco.
Aggiustare di sale e pepe e portare a cottura.

Preparare la pasta, impastando la farina di semola con acqua, aggiungendola pian piano fino a raggiungere la giusta consistenza. Aggiungere un pizzico di sale e formare un panetto. Fate riposare la pasta almeno mezz’ora in modo da fa perdere l’elasticità.

Tagliare la pasta in pezzi e dare la forma desiderata. Cuocere la pasta in acqua salata e condirla col sugo di ghiotta.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento