Fish and chips…a modo mio

by admin

Fish and chips a modo mio… è questo il nome che ho dato a questo piatto. Si tratta di una rivisitazione di una preparazione tipica della Gran Bretagna, uno street food londinese a base di pesce e patatine fritte. Il pesce bianco, solitamente merluzzo, viene avvolto in pastella e fritto e si accompagna alle patatine. Nella mia rivisitazione le patatine vengono tagliate sottilissime e sono croccantissime; al posto del merluzzo fresco utilizzo il baccalà e al posto della pastella una classica panatura! Veramente ottimo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 alette di baccalà
  • Farina q.b.
  • 2 uova
  • Pangrattato q.b.
  • Olio evo
  • 4 patate
  • Prezzemolo
  • Sale e pepe
Preparazione:

Per questa preparazione fatevi dare dal pescivendolo di fiducia le alette di baccalà prive di spine, sottili, già ammollate. Sciacquatele sotto l’acqua corrente, asciugatele bene e impanatele. Fate una doppia panatura: passatele prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale, pepe e il prezzemolo tritato, poi nel pangrattato e poi nuovamente nell’uovo e nel pangrattato.

Intanto, sbucciate le patate, lavatele, affettatele con una mandolina in modo che siano molto sottili e mettetele in acqua molto fredda. Prima di friggerle scolatele e asciugatele bene.

Scaldate due tegami con abbondante olio evo o di arachide. Quando l’olio è caldo, cominciate a friggere pochi pezzi di pesce per volta in modo che siano completamente immersi e non abbassino la temperatura dell’olio. Fate dorare il pesce da entrambi i lati e adagiatelo su carta assorbente.

Friggete contemporaneamente le patatine nell’altro tegame, quando sono colorite e croccanti scolatele con una schiumarola, adagiatele su carta assorbente e spolverizzate con un pizzico di sale.

Servite il pesce ben caldo con le chips e buon appetito!

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento