Costardelle alla messinese con cipolla rossa di Tropea

by admin

Le costardelle si pescano nello Stretto di Messina. Come le acciughe o le sarde è un pesce che si consuma semplicemente fritto. Con o senza farina, a seconda dei gusti, per sentire ancor più il sapore del mare. Così lo cucinano i pescatori.

Ingredienti per 2 persone:

  • 500 g di costardelle
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • Aceto bianco q.b.
  • Farina bianca q.b.
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione:

Pulire e affettare sottilmente la cipolla. Metterla in una ciotola con aceto, acqua e sale
per 1 ora circa.
Togliere la testa e le interiora alle costardelle, lavarle ed asciugarle bene. Quindi friggerle in olio di oliva caldissimo. A piacere si possono prima infarinare. Servirle ben calde con il contorno di cipolla rossa di Tropea.

Ti potrebbero interessare

2 commenti

Pinny Pat 5 Settembre 2012 - 22:13

Adoro il sapore del mare… e più semplice è la ricetta più si esalta! Ottime.

Rispondi
Valeria 5 Settembre 2012 - 23:48

Come sempre…perfettamente d’accordo!

Rispondi

Lascia un commento