Sapore di mare…nel menù estivo del Ristorante Modì di Giuseppe Geraci e Alessandra Quattrocchi

All’orizzonte il panorama sul golfo di Milazzo e sulle Eolie, dinnanzi agli occhi un ambiente sobrio ed elegante, dove la cordialità e l’accoglienza sono di casa. Siamo a Torregrotta, in provincia di Messina, dove sorge il Ristorante Modì di Giuseppe Geraci e Alessandra Quattrocchi.

La loro è una storia di amore e comune passione nata sui banchi di scuola e culminata con la scelta di lavorare insieme per la vita e costruire un’attività partendo da zero. Giuseppe, chef autodidatta, ha solo 21 anni quando decide di aprire il Ristorante nel paese natio insieme ad Alessandra, nata e cresciuta a Salina. La divisione dei compiti è naturale, Giuseppe ha una grande passione per la cucina e con il suo estro da vita a piatti sempre innovativi, Alessandra, appassionata del buon bere, diventa sommelier Ais, e gestisce e coordina la sala del Ristorante.

La loro proposta è fresca e giovane, una cucina di tradizione tradotta con originalità. Il nome del Ristorante richiama il grande pittore Amedeo Modigliani, un genio dallo stile personalissimo e inconfondibile. Chissà che non sia l’artista livornese a ispirare anche i piatti di Giuseppe Geraci, belli, lineari, essenziali, dai colori intensi.

Il benvenuto dello chef dal nuovo menù estivo del Modì

La filosofia del Modì parte da due principi fondanti e fondamentali: il rispetto della stagionalità e la valorizzazione del territorio che in concreto si traduce nella scelta di prodotti e produttori siciliani e in un menù che segue le stagioni. Lasciatemi esprimere apprezzamento per entrambi questi aspetti che mi stanno a cuore. La cucina di Giuseppe è una conferma – la conoscevo già – e nei giorni scorsi, ho avuto modo di provare e apprezzare il nuovo menù estivo. Ho trovato diverse novità ma anche alcuni dei piatti che più lo rappresentano. Tra questi il Gambero brrr (gambero rosso di Mazara con mela verde e sorbetto al mojito) che ha proposto nella mia trasmissione di cucina “La Ricetta in tour” andata in onda sull’emittente messinese Rtp.

Gambero brrr

Altro piatto eccellente nell’idea e nella realizzazione, “Non sono un arancino”, che nella classica panatura dell’arancino siciliano cela una sfera di pesce spada con pomodorini e vastedda del Belice. Il piatto è stato molto apprezzato nell’ottobre scorso dal pubblico del Messina Street Food Fest che ha assistito al cooking show di Giuseppe Geraci.  Continue reading

Cena a 4 mani di due sorprendenti talenti. La stella Michelin Biuso ospite di Guidara all’Eolian di Milazzo

Un sorprendente incontro tra due giovani talenti della cucina italiana, queste erano le premesse della cena a quattro mani che si è svolta sabato scorso a Milazzo nella splendida cornice dell’ Eolian Ristorante. Davide Guidara, 23 anni, Executive chef dell’Eolian  – che ha ottenuto lo scorso anno l’ambito riconoscimento di miglior Ristorante “Best in Sicily” – e Giuseppe Biuso, 29 anni, Executive Chef del Ristorante “Il Cappero” del Therasia Resort di Vulcano – che ha già conquistato la sua prima stella Michelin – non hanno deluso le aspettative, anzi, hanno saputo divertire con un menù a tratti giocoso, con interessanti rivisitazioni di piatti della tradizione, a cominciare dai finger food serviti come piccoli snack.

La cena a 4 mani ha preso il via con 6 deliziosi assaggi. Biuso, palermitano, ha aperto la serata con il suo cannolo salato con burro siciliano mantecato con acciuga; la panella palermitana reinterpretata come una croccante cialda che fa da contenitore alla spuma di finocchi, e riccio, ricciola e riccia, un finger davvero raffinato apprezzabile alla vista e al palato.

I finger food di Giuseppe Biuso

Lo chef di casa, Davide Guidara, originario della provincia di Benevento, ha presentato la sua rivisitazione del cocktail di gamberi con gamberi di Mazara crudi e una salsa al pomodoro siccagno, una gustosa versione di pesce spada e caponata, poi la bufala abbinata alle puntarelle e all’aringa. La fioca Franciacorta dos. zero mill. 2010 ha accompagnato i finger food.

I finger food di Davide Guidara

L’antipasto firmato da Biuso è il più elegante pane cunzato mai visto. “Non è una rivisitazione – spiega Biuso – è la mia versione del pane cunzato che vado a mangiare nei giorni di riposo dal lavoro a Vulcano. Da questo ricordo mi è venuta voglia di creare questo piatto. La spianata di pane con insalatina eoliana di pomodorini, acciughe, capperi nella mia versione diventa ancora più fresca, estiva e alternativa”. Continue reading

Il 24 febbraio lo chef stellato Giuseppe Biuso all’Eolian di Milazzo per una cena a 4 mani con Davide Guidara

Una cena a 4 mani è sempre un sorprendente incontro tra cucine differenti. Il Ristorante Eolian di Milazzo – che ha conquistato nel 2017 il premio di miglior ristorante “Best in Sicily” promosso dal giornale online Cronache di Gusto, – non è nuovo a queste iniziative. Dopo aver ospitato la chef stellata Martina Caruso, l’executive chef dell’ Eolian Milazzo Hotel, Davide Guidara, il 24 febbraio prossimo incontrerà Giuseppe Biuso, 1 stella Michelin, Executive Chef del ristorante “Il Cappero” del Therasia Resort di Vulcano, nelle isole Eolie.

Entrambi giovanissimi e legati al territorio, i due chef sono pronti ad assicurare una serata indimenticabile. Il luogo è dei più belli. L’Eolian Milazzo Hotel, – all’interno del quale sorge il Ristorante – è ubicato sul promontorio di capo Milazzo con vista sul mare.  Continue reading

Sesamini (video ricetta)

sesamini

I biscottini al sesamo da intingere nella malvasia sono una vera specialità delle Isole Eolie. Croccanti e profumati, uno tira l’altro. Provate anche voi questa preparazione cliccando sul video che segue!  Continue reading

Pane “cunzato” all’eoliana

Pane cunzato

Quale piatto ti fa pensare all’isola di Salina? Tanti risponderanno il pane cunzato di “Alfredo”, conosciuto anche per le ottime granite. E quasi una tappa obbligata per chi passa da Lingua! Anche quest’anno, in vacanza a Salina, sono stata da Alfredo. il pane cunzato è sempre un’ottima idea dopo una giornata di mare nelle splendide Eolie!

E’ facilissimo da preparare, è sfizioso e potete gustarlo in modo sempre diverso. Lasciate spazio alla fantasia e al gusto personale nel farcirlo, questo è tra i miei preferiti!

Sempre a proposito di pane cunzato non si può dimenticare il mitico Don Minico che a Messina preparava un pane a dir poco delizioso! Ha fatto storia! Continue reading

Pesce spada con gratin all’eoliana (video ricetta)

pesce spada gratinato

Il pesce spada si presta a moltissime preparazioni, niente batte i classici involtini alla messinese ma anche questa ricetta ha il suo perchè… ho utilizzato capperi, cucunci e pomodorini secchi delle isole Eolie, è venuta fuori una panatura gustosa e profumatissima! Basta poco per valorizzare un pesce che già di suo è buonissimo! Provate anche voi…  Continue reading

Ricciola al forno su letto di patate viola

ricciola patate viola

Spesso affermo che i piatti che preparo sono semplicissimi, qualcuno obietta che lo sono per me, io dico: leggete questa ricetta e mi darete ragione. L’unica difficoltà può essere la cottura ma credo che un pò tutti sappiamo cucinare bene un pesce al forno. Per il resto è il procedimento non richiede alcuna abilità!  Continue reading

Spaghetti all’eoliana

spaghetti all'eoliana

Quando abbiamo voglia di semplicità, quando abbiamo poco tempo per cucinare, quando non vogliamo rinunciare ad un gustoso primo piatto, questa è la ricetta che fa per voi. Gli elementi principali sono eoliani, li ho portati con me dopo la vacanza di questa estate, i capperi di Salina, i cucunci e i pomodorini secchi…un’autentica bontà! Continue reading