Charme ospita lo chef Lorenzo Ruta e i vini Monteleone

by blogdonna

La rassegna delle cene d’autore di Charme, che coniuga l’alta cucina con il design, riparte con i piatti iconici di una nuova promessa della cucina siciliana. Sarà lo chef Lorenzo Ruta (nella foto) del ristorante Taverna Migliore di Modicaa firmare i piatti del terzo appuntamento. La data da segnare in agenda è quella di venerdì 17 gennaio all’interno di Charme, il design concept store alcamese.“Quello che voglio proporre in questo menù– racconta lo chef – è un viaggio giocoso nel passato che guardi alla contemporaneità. Le ricette di un tempo sono elementi mitici che non tramonteranno mai, ma le materie prime che le compongono possono essere scomposte e lavorate con la tecnica e la consapevolezza di oggi, per regalare emozioni antiche ma più raffinate.”
Così uno dei capisaldi della tradizione gastronomica della Sicilia Orientale, l’Impanata di Agnello,  si sveste dell’abito tradizionale e stupisce per le sue croccanti e goduriose forme contemporanee. Le Creste di Gallo, il formato di pasta più amato dallo chef (che produce personalmente con semola di grani siciliani) vengono farcite con un insolito ripieno di pollo al barbecue, salsa di verza e Ragusano, dando vita ad un piatto che sancisce un delizioso incontro tra tradizione e innovazione. Il Filetto di Maialino con Salsa all’anice e verdure, uno degli archetipi della “cucina dei germogli” della Taverna Migliore, esprime a pieno la filosofia del giovane chef. La deliziosa Palla di Neve chiude il cerchio magico dei sapori con la sua dolce raffinatezza. 

Giulia Monteleone

Ci saranno anche le consuete incursioni nel mondo delle piccole realtà enologiche siciliane: i piatti  saranno abbinati ai vini della Cantina Monteleone, un progetto giovanissimo, partito nel 2017 con l’acquisto di poco più di due ettari di vigna vecchia sull’Etna. “In contrada Cuba – racconta la giovane viticultrice Giulia Monteleone – produciamo il nostro Etna Rosso, da uve di Nerello Mascalese e Cappuccio. È un vino che racconta la suggestiva valle dell’Alcantara. Sono poi particolarmente contenta di presentare in anteprima il nostro Etna Bianco, Anthemis, un Carricante in purezza coltivato a pochi chilometri da Milo, a 900 metri sul livello del mare. Abbiamo voluto affinasse in legno per regalare maggiore complessità e longevità. Protagonista della serata però non sarà solo l’Etna: sarà con noi anche un’interessante realtà del camporealese, l’azienda Case Alte di cui degusteremo il Nero D’Avola.”
L’esclusivo format, che già dalle prime tappe in calendario ha registrato il sold out, vuole far vivere in modo intimo e conviviale le emozioni della grande cucina d’autore attraverso un percorso che celebra il piacere della condivisione in un’atmosfera informale seppur raffinata.  Una serata al mese, otto cene imperdibili, undici grandi chef per un esclusivo percorso di incontri, show cooking e degustazioni all’insegna della sperimentazione. Ci sarà tempo fino a giugno per venire “A cena da charme” e godere di un’esperienza sensoriale innovativa esaltata dagli spazi di Charme, il concept store alcamese che seleziona i complementi d’arredo e gli utensili da cucina più innovativi e offre un luogo speciale dove incontrarsi, discutere, imparare nuove tecniche o godere di una cena fuori dal comune. 

In un’atmosfera colorata e informale si incontreranno chef del calibro di Matteo Baronetto (“Al cambio” di Torino), Pino Cuttaia (“La Madia” a Licata) Marco Ambrosino (“28 Posti”, Milano) ma anche le nuove promesse della ristorazione siciliana tra cui: Riccardo Cilia (“Tocco D’oro”, Comiso) Luca Stracquadanio (“KuFù”, Modica) Giuseppe Causarano e Antonio Colombo (“Vota Vota”, Marina di Ragusa).

Ogni cena sarà una vera e propria esperienza sensoriale, la rassegna è stata fortemente voluta dagli ideatori e titolari di Charme: Io e mio marito Daniele siamo sempre stati appassionati del buon cibo” – racconta Gabriella Mulè titolare del design shop alcamese, insieme al fratello Davide- “Abbiamo per anni girato i migliori ristoranti d’Italia, abbiamo conosciuto tanti chef e con alcuni è nata una grande amicizia. Così è stato naturale pensare di far vivere queste stesse emozioni all’interno dei nostri spazi, per un numero ristretto di persone che avranno la possibilità di conoscere la grande cucina in presa diretta, assistendo alla preparazione della cena che verrà poi servita seduti ai nostri tavoli come in un vero ristorante.”
Per garantire il massimo del comfort i posti per la cena sono limitati. Per info, prezzi e prenotazioni è possibile chiamare al numero 0924 505462 oppure scrivere a charmealcamo@gmail.com.

Ti potrebbero interssare

Lascia un commento