Gran Galà Euro-Toques. Evento da non perdere il 14 gennaio a Palermo

Ci sono appuntamenti importanti che vanno organizzati con grande anticipo e con la cura dei più piccoli particolari. E’ il caso del Gran Galà di Euro-Toques che per la sua 1ª edizione è organizzato a fine benefico. I proventi della serata che si svolgerà il 14 gennaio a Villa Boscogrande, a Palermo, saranno destinati all’associazione Piera Cutino per la ricerca sulla talassemia. Una quarantina di chef hanno accettato l’invito dell’Associazione e contribuiranno alla riuscita dell’evento con la loro cucina. Col presidente di Euro-Toques Italia ed Euro-Toques International, Enrico Derflingher (nella foto in alto) saranno presenti il vice-presidente nazionale Maurizio Urso e il delegato per la Sicilia Giovanni Porretto.

A. Fratello, N. Di Maria, P. Caliri. G. Porretto, P. Romeo

Dalla città di Messina arriveranno gli chef Paolo Romeo (Grecale) e Pasquale Caliri (Marina del Nettuno), dalle isole Eolie, lo chef stellato Giuseppe Biuso (Il Cappero di Vulcano).

Pietro D’Agostino

Da Taormina, gli chef stellati Massimo Mantarro (Principe Cerami) e Pietro D’Agostino (La Capinera), poi Fabio Armanno (Grand Hotel Timeo a Taormina), dalla provincia di Messina, Rosaria Fiorentino (Moon Flower a Monforte San Giorgio), presidente dell’Associazione provinciale Cuochi di Messina, Luigi Alioto (Villa Ginevra a Ficarra).

Paolo Gramaglia

E poi ancora Paolo Gramaglia del ristorante President (*) a  Pompei;  gli stellati Ciccio Sultano (ristorante Duomo a Ragusa Ibla); Alessandro Ingiulla (ristorante Sapio a Catania); Giovanni Santoro (Shalai a Linguaglossa); Gianni Tarabini de La Preséf (*) all’interno dell’Agriturismo La Fiorida a Mantello; Maurizio Somma de Il Papavero (*) a Eboli; Giuseppe Mancino de Il Piccolo Principe (**) a Viareggio;  Continue reading

Convention Euro-Toques a Messina con Derflingher. Al Marina del Nettuno si discute di valorizzazione della cucina italiana

Una carriera costellata di successi e la voglia di fare ancora bene e lasciare un segno negli anni della sua presidenza a Euro-Toques. Lo stellato Enrico Derflingher, già chef della Casa Reale Inglese e della Casa Bianca, ha una missione che sta portando avanti in modo capillare in lungo e in largo per tutto la penisola. Lo aveva dichiarato all’inizio del suo secondo mandato in qualità di presidente internazionale dell’associazione (che conta 3.500 chef in Europa, di cui 101 stelle Michelin) e ha mantenuto le promesse. Così, con la valigia sempre pronta, gira l’Italia per scoprire e divulgare le eccellenze del territorio in giro per il mondo, valorizzare e difendere i piccoli produttori, promuovere la cucina italiana e i suoi cuochi e prendere parte agli eventi che celebrano le cucine regionali di tradizione. Dopo Trentino, Campania e Piemonte è stata la volta della Sicilia e il Presidente Derflingher ha fatto tappa a Capo d’Orlando (dove ha visitato delle aziende che producono eccellenze del territorio) e a Messina, al Marina del Nettuno Yatching Club, dove si è svolta una convention alla quale hanno preso parte lo chef resident Pasquale Caliri (new entry nella Guida 2017/18), il presidente della Comet Ivo Blandina, e numerosi chef, tra questi il vice presidente dell’associazione Maurizio Urso, (in trasferta per l’occasione dal suo ristorante Eduardo, all’interno dell’Hotel Parco delle Fontane, alle porte di Siracusa), il neo nominato delegato della sezione siciliana, Giovanni PorrettoGiuseppe Triolo, con cui Porretto lavorerà a stretto contatto per rafforzare il ruolo dell’associazione in Sicilia, il vice delegato del Lazio, Antonino Fratello, e ancora Natale Di Maria e Davide Catalano.

L’incontro ha infatti posto le basi per un futuro di progetti e iniziative che partono proprio dalla Sicilia che, per numero di iscritti, è seconda solo alla Lombardia. Tra gli obiettivi a medio-lungo termine, si lavorerà per dare valore alle aziende siciliane che producono con serietà prodotti di altissima qualità, per fare formazione mirata alla conoscenza e all’utilizzo delle materie prime, per divulgare il tema della corretta educazione alimentare, a partire dalle scuole, promuovendo il cibo sano e la dieta mediterranea. In merito alla sua visita in Sicilia, il Presidente ha dichiarato: “E’ fondamentale far conoscere i prodotti, i colori e i profumi di questa bellissima terra”. “Un aspetto su cui non ci stancheremo di insistere – ha affermato ancora Derflingher – è il legame tra enogastronomia e turismo: chi sceglie di viaggiare in Italia non lo fa solo per il patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese, ma anche per l’eccellenza della nostra cucina”.

Enrico Derflingher

Enrico Derflingher, nel suo intervento, ha dialogato con il giornalista Emilio Pintaldi e raccontato la sua idea di cucina che vuole essere semplice, con quattro o cinque ingredienti valorizzati al massimo, perché il commensale deve sentire e riconoscere quel che sta mangiando.

Caliri, Pintaldi, Derflingher

La sua filosofia culinaria è stata molto apprezzata dagli ospiti presenti per i quali ha preparato uno dei suoi piatti più conosciuti e richiesti: il Risotto Regina Vittoria”, carnaroli con gambero rosso, Franciacorta ed erbe, con il quale Enrico Derflingher si guadagnò l’apprezzamento e la riconoscenza della regina Elisabetta. “Mi chiamò complimentandosi – racconta lo chef – e mi diede in regalo la stessa pentola dove lo preparai, questo risotto ha fatto il giro delle tavole celebri di mezzo mondo”.

Risotto Regina Vittoria

Per la quick dinner del Marina del Nettuno, in un simpatico scambio di ruoli, Derflingher, che è uomo del nord, ha cucinato il pesce mentre Caliri, noto per la sua cucina legata al mare, ha cucinato un piatto di carne: “Faraona, sedano rapa e perlage tartufo”. Continue reading

Eurotoques Italia. Il Presidente Enrico Derflingher al Marina del Nettuno di Messina

 

Dalle cucine dei reali inglesi e della Casa Bianca al Marina del Nettuno Yatching Club. Enrico Derflingher, presidente nazionale di Eurotoques Italia, che ha cucinato per grandi personalità, sarà a Messina il 30 luglio prossimo alle ore 19. In occasione della visita, Enrico Derflingher sarà protagonista insieme allo chef resident Pasquale Caliri di un esclusivo “Quick dinner” a quattro mani riservato a giornalisti e foodblogger. “Il presidente – preannuncia Caliri – che è uomo del Nord stavolta cucinerà un piatto di mare ed io invece preparerò un secondo di terra ed il dessert”.

Enrico Derflingher, Pasquale Caliri

La cena veloce sarà anche l’occasione per rilanciare i nuovi programmi di Eurotoques Italia con la nomina del palermitano Giovanni Porretto a capo della sezione siciliana, coadiuvato dal collega Giuseppe Triolo Continue reading