Oggi in pescheria ho trovato dei calamari freschissimi. Sono ottimi fritti ma ho preferito un bel primo piatto. Adoro la pasta con questo sughetto. I capperi di Salina, le olive verdi, un pizzico di peperoncino a tutto vantaggio di una ricetta tipicamente isolana!

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr di spaghettini
  • 2 calamari medi
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di olive verdi
  • 4 pomodorini di Pachino
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1/2 tazzina di vino bianco secco
  • 1 spicchio di aglio
  • Cipolla o scalogno q.b.
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

Preparazione:

Pulire i calamari, lavarli e tagliarli ad anelli.

In una padella far scaldare l’olio e far appassire la cipolla tritata, un pizzico di peperoncino (se piace) e lo spicchio di aglio. Unire i calamari e far insaporire. Sfumare col vino bianco.

Eliminare l’aglio e aggiungere i pomodorini tagliati in due, un mestolo di acqua in cui avrete disciolto il concentrato, la passata di pomodoro e il cucchiaino di zucchero. Salare e pepare.

Cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti. Cinque minuti prima del termine della cottura dei calamari, aggiungere le olive a pezzetti e i capperi.

Cuocere gli spaghetti al dente e saltarli nel wok col sugo di calamari. Cospargere di prezzemolo tritato e impiattare.

Ti potrebbero interessare

2 commenti

Antonio 21 Giugno 2012 - 17:56

Complimenti vedendo la foto ho avuto nostalgia della mia isola, Salina! Continuerò a leggerti!!

Rispondi
Valeria 21 Giugno 2012 - 18:12

Grazie, mi fa molto piacere quello che hai scritto. La meraviglia delle isole Eolie non si può spiegare, bisogna viverle!

Rispondi

Lascia un commento