Tre chef siciliani in gara per il contest culinario Winchef 2017

iPiccy-collage

Ritorna anche quest’anno a Catania il contest culinario “Winchef 2017” condotto e coordinato dallo chef stellato Angelo Troiani. Si tratta della seconda tappa del contest nato per esaltare il piacere del buon cibo in luoghi dove l’aggregazione è sempre in gioco. In gara nella tappa catanese, tre giovani e talentuosi chef siciliani: Giuseppe Raciti, del ristorante “Zash Country Boutique Hotel”, Lorenzo Ruta della “Taverna Migliore” e Marco Cannizzaro del ristorante “KM 0. Per la tappa di Catania le ricette in sfida saranno: sarde a beccafico, pasta al nero di seppia, pasta c’anciova. Gli chef dovranno proporre una loro rielaborazione dei piatti, senza dimenticare il rispetto del territorio, la tradizione e il benessere. L’appuntamento, con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, è fissato per mercoledì 8 novembre – a partire dalle ore 20.00 – presso Sisal Wincity Catania in P.zza Trento 12.  Continue reading

La cena degli chef con la coppola al Ristorante Al Duomo di Taormina

19959244_10213693431078068_6100291225177894758_n

Un viaggio nel gusto, una serata all’insegna dell’allegria e della buona cucina siciliana fatta di amore per il territorio e per i suoi frutti e rivisitata in chiave moderna da quattro chef con la coppola. Simone Strano, Giovanni Grasso, Peppe Torrisi e Gianluca Lizzio (quest’ultimo in sostituzione di Giuseppe Raciti, executive chef dell’hotel di charme Zash) hanno centrato l’obiettivo e coccolato gli ospiti presenti il 12 luglio scorso al Ristorante “Al Duomo” di Taormina con il menù, non a caso ribattezzato “Ospitalità siciliana”. Dalla panzanella con ventresca di tonno, alla pasta fresca 30 tuorli con farcia di calamari, frutti di mare e tenerumi, passando per uno dei simboli della Sicilia, l’arancino (o arancina) con triglia di scoglio, crostacei, capperi e cipolla infornata, e concludendo il percorso eno-gastronomico con una zuppetta di fragoline, mantecato allo yogurt, croccante di pistacchio e limone candito, da gustare bendati – come suggerito dallo chef Simone Strano – per assaporare ogni elemento del piatto senza il condizionamento della vista.

A fare gli onori di casa con charme ed eleganza, Vanessa Cannizzaro che da due anni ha preso in gestione a Taormina quella che è stata l’antica trattoria di Enrico Briguglio, fondatore de “Le Soste di Ulisse” Continue reading