La cucina stellata apre ai giovani. La Capinera aderisce all’iniziativa #tavola25 di Jre

Avvicinare i giovani a un mondo spesso troppo distante che guardano con curiosità e interesse e permettergli di vivere un’esperienza di gusto indimenticabile. La campagna nazionale #tavola25 dall’associazione dei giovani ristoratori d’Europa Jre per avvicinare i ragazzi, gli under 25, alla cucina d’autore abbattendo la barriera del prezzo, è veramente interessante e l’unico chef in Sicilia ad aderire all’iniziativa è lo Pietro D’Agostino, 1 stella Michelin del Ristorante “La Capinera” di Taormina.

Fino al 25 marzo, alla Capinera, unico ristorante siciliano aderente dei 36 a livello nazionale, i giovani, fino a 4 ospiti, ogni sera potranno prenotare un tavolo e lasciarsi andare per passione o per curiosità all’esperienza di mangiare in un vero ristorante di lusso e assaggiare piatti eccezionali, preparati con materie prime di eccellenza e metodi di cottura sani. Agli ospiti, appunto tra i 18 e 25 anni, verrà proposto un menù di tre portate con tre vini Marchesi Antinori, negli abbinamenti curati dai preparati sommelier dei ristoranti Jre, al costo di 25 euro a persona.

Venticinque è il numero chiave dell’iniziativa #tavola25, pensata in occasione dei 25 anni dell’associazione e portata avanti in collaborazione con la maison Marchesi Antinori.

 “Con #tavola25 vogliamo consentire ai più curiosi di loro di rendersi conto di cosa significa dedicarsi un paio d’ore al cibo e al vino – commenta D’Agostino – prendersi del tempo, rilassarsi, assaggiare cose eccellenti nel piatto e nel bicchiere, farsi viziare un po’ a un costo accessibile”. “Sarà un’occasione anche per stimolare la loro curiosità che vada oltre il palato – anticipa – non solo porre attenzione alla provenienza dell’ingrediente, alla stagionalità, ma anche al modo in cui ogni prodotto viene successivamente trasformato. Territorio, materie prime, centralità dell’uomo e dell’ambiente, e cioè salute e sostenibilità è il paradigma attorno al quale oggi si  muove una cucina consapevole, senza rinunciare ad inventiva e creatività”.  Continue reading

A Taormina la I edizione di Food & Wine Weekend

Conto alla rovescia per la I edizione di Taormina Food & Wine Weekend, la kermesse enologica pensata e voluta dall’Associazione dei Commercianti Taorminesi – Act che sabato 24 e domenica 25 novembre coinvolgerà, con una formula inedita, cantine e boutique del centro, sommelier e ristoratori, e naturalmente, turisti e visitatori in un viaggio alla scoperta della migliore viticoltura italiana. Il taglio del nastro è previsto sabato 24 novembre, ore 15.30 a Palazzo Duchi di Santo Stefano, adiacente a Porta Catania. Saranno le mura dell’antica residenza nobiliare ad ospitare 25 banchi di assaggio di vini, che ripercorreranno lo Stivale, in una ideale strada del vino da nord a sud, grazie al coinvolgimento di altrettante cantine provenienti dalla Sicilia, dalla Puglia, dalla zona del Soave (apertura sabato 16-20; domenica 11-13 e 16-20); mentre al primo piano, nel corso della due giorni sia wine lovers che addetti ai lavori potranno partecipare gratuitamente alle 8 masterclass, in programma, che saranno condotte da enologi, sommelier e produttori.

L’evento, contestualmente, si svolgerà all’interno di molti negozi lungo il corso Umberto, trasformati per l’occasione in suggestive enoteche, dove i visitatori potranno non solo fare shopping, usufruendo di speciali benefits, ma anche deliziarsi con degustazioni riservate.
Anche diversi ristoranti di Taormina, a pranzo e a cena proporranno uno speciale menu gourmet a tema, dall’antipasto al dolce, con con abbinamenti di vini ad hoc: dagli arancini ai carciofi sfumati al vino bianco, per uno street food sofisticato, a proposte di pesce e di carne come un polpo in dolce cottura di frappato su purea di patate al timo limonata, o una tagliata di tonno al sesamo con riduzione di Nerello Mascalese, o il filetto alle 3 uve (Nero d’Avola, Merlot e Sirah).

Per tutti i palati anche per quanto riguarda i dolci, come il tortino caldo di mela e nocciola su crema inglese allo zafferano e granita al vin brulè o le pesche al Nero D’Avola. Non mancheranno neppure una serie di eventi collaterali e percorsi enogastronomici, che animeranno l’animo degli angoli della città. Daranno il loro prezioso contributo alla manifestazione i sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier e gli studenti dell’istituto alberghiero Salvatore Pugliatti di Giardini Naxos.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività di promozione e sviluppo del territorio che l’associazione Act si è impegnata a portare avanti all’indomani della sua costituzione, a gennaio dello scorso anno, con l’ambizione, l’entusiasmo e l’impegno di fare rivivere la città tutto l’anno, per una Taor-mine “no stop”. “Sfida non facile – ammette il presidente Nino Scandurrasiamo arrivati a novembre, mese in cui la città si svuota lentamente di turisti e molti ristoranti e alberghi abbasseranno la saracinesca per riaprirla solo a marzo, ma ci sforziamo di tentare un’inversione a ‘u’, perché restiamo convinti che questa città non possa spegnere la propria luce per quattro mesi l’anno”. “Ringraziamo la nuova amministrazione comunale che si è insediata lo scorso giugno per aver creduto nel nostro progetto, proseguendo un percorso già avviato a marzo e aprile quando abbiamo allestito le edizioni “zero” del Taormina Food&Flowers weekend e il Food&Jazz”.

Barbara Mirabella

È questo lo spirito che ha animato l’idea di una serie di appuntamenti cadenzati nel corso dell’anno, con l’organizzazione di Èxpo eventi che fossero legati al tema food, e di volta in volta declinati con il vino, l’arte, i fiori, la musica, il cinema. “Èxpo e ACT Taor-Mine si sono intrecciati armoniosamente sin da subito – commenta la event director Barbara Mirabellaperché entrambi credono nelle collaborazioni, nelle cose belle che restituiscano un’immagine perfetta di sé e del proprio territorio”.

Pietro D’Agostino

“Abbiamo riservato ai visitatori un incontro tra il vino e i migliori piatti gourmet – spiega lo chef Pietro D’Agostino vice presidente Act – degustazioni di vini raffinati con l’assistenza di un sommelier tra le mura di un capolavoro dell’arte gotica siciliana, quale il Palazzo Duchi di Santo Stefano – l’atmosfera seducente di una enoteca tradizionale ricreata all’interno di alcuni negozi del centro”.

Il Palazzo Duchi di Santo Stefano, a ridosso di Porta Catania, resterà aperto sabato, dalle 16 alle 20, e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Per gli appassionati e gli addetti ai lavori, in programma 8 masterclass.

Continue reading

All’NH Collection Taormina torna l’alta cucina a 4 mani con Natale Giunta e Accursio Craparo 

 

Domenica 4 novembre a partire dalle ore 20.00 torna in scena l’alta cucina a Taormina. Dopo il primo appuntamento stellato in cui Natale Giunta ha ospitato lo chef Pietro D’Agostino, l’NH Hotel Collection Taormina raddoppia e ospita un altro appuntamento culinario d’eccezione che vedrà fianco a fianco Natale Giunta e Accursio Craparo, 1 stella Michelin, chef patron del Ristorante “Accursio” di Modica.

Accursio Capraro

Gli ospiti della cena a 4 mani potranno lasciarsi coccolare da una selezione di piatti dove ritrovare e gustare tutto il sapore della Sicilia: dagli aperitivi rivisitati in chiave contemporanea – Tonno in salsa tonnata, con bottarga e sfere d’olio e Arancino con biete selvatiche e mozzarella di bufala – alla prima e seconda portata che ricordano tutta la tradizione culinaria del luogo come le Linguine di grano duro con acciuga, cipollotto, peperoncino, arancia candita, bottarga di tonno e finocchietto selvatico e la Triglia in crosta di grissini su tartare di melanzane, provola delle Madonie e acqua di pomodoro. La serata si concluderà con il delizioso pre-dessert Uovo alla Coque, bianco mangiare di latte e ricotta con frutta e mandorla a cura di Accursio Craparo e con il dessert Vortice al the matcha con ganache al cioccolato bianco aromatizzata alla cannella, anice stellato, arancia di Natale Giunta.

Natale Giunta

Il menù della cena a 4 mani:

  • Tonno in salsa tonnata, con bottarga e sfere d’olio  di N. Giunta
  • Arancino con biete selvatiche e  mozzarella di bufala, cannoncino croccante con prosciutto, provoletta e pomodoro  di A. Craparo
  • Pane e cipolla (cipolla in agrodolce con scaglie di pane alle spezie e formaggio Fiore Sicano) di A. Craparo
  • Spremuta di Sicilia (Linguine di grano duro con acciuga, cipollotto, peperoncino, arancia candita, bottarga di tonno e finocchietto selvatico) di A. Craparo
  • Triglia in crosta di grissini su tartare di melanzane, provola delle Madonie e acqua di pomodoro di N. Giunta
  • Uovo alla Coque, bianco mangiare di latte e ricotta con frutta e mandorla di A. Craparo
  • Viaggio in Oriente (Vortice al the matcha con ganache al cioccolato bianco aromatizzata alla cannella, anice stellato, arancia, accompagnato da gelato allo zenzero e bacche di Goji croccanti)di N. Giunta

Per info e prenotazioni:

NH COLLECTION TAORMINA

Via Circonvallazione 11, Taormina (ME)

T. +39. 0942.625202 nhcollectiontaormina@nh-hotels.com

Médousa Bistrot & Suites, intima e raffinata novità nel cuore di Taormina

Médousa Bistrot & Suites è una piacevole scoperta nel centro storico di Taormina, a pochi passi dal Corso Umberto, la via dello shopping e del passeggio taorminese. Una incantevole struttura, eccellente per ospitalità, servizi e offerta enogastronomica. Un bistrot, innanzitutto, dove poter godere fino a tarda notte di una serata charmant sorseggiando gli straordinari cocktails del bartender Christian Sciglio, nome di punta oltre che founder dell’esclusivo Morgana Lounge Bar. Sciglio, figlio d’arte, che ha ereditato la passione dal padre, storico bartender di Taormina, crea autentici capolavori con un tocco sempre creativo, utilizzando ingredienti e infusi preparati nel suo laboratorio.

Christian Sciglio

Inaugurato ad agosto, il Médousa Bistrot ha puntato da subito anche su una cucina del territorio di grande livello, creativa quanto basta, scegliendo un giovane chef del territorio già molto conosciuto per la sua cucina gourmet. Giovanni Grasso, 31 anni, catanese, fa parte del gruppo di “Chef con la coppola” formato con Simone Strano, Giuseppe Raciti e Giuseppe Torrisi.

Giovanni Grasso

Passato dalle cucine stellate de “La Capinera” di Taormina di Pietro D’Agostino, Giovanni è stato per molti anni a La Plage Resort (sempre a Taormina), prima con il ruolo di responsabile della cucina banqueting e di capo partita turnante presso il Ristorante Fusion, poi dopo altre esperienze all’estero vi ha fatto ritorno come executive chef. Grande appassionato ed esperto di sushi, si è formato anche in Giappone, presso Sushiyoshi, 2 Stelle Michelin, dove ha collaborato con uno dei più grandi Maestri di sushi, lo Chef patron Hiroki Nakanoue.

Adesso lo chef Giovanni Grasso, oltre ad essere parte attiva e fondamentale del gruppo di “Chef con la coppola”, ha intrapreso da pochi mesi questa nuova avventura a Taormina e sta già ottenendo grandi risultati. La sua è una cucina attenta alle materie prime del territorio e rispettosa della tradizione, mai banale.

Lo chef interpreta le ricette classiche con un tocco creativo e riesce a regalare una interessante esperienza di gusto agli ospiti della struttura. Questo ristorantino arredato in stile contemporaneo, con toni caldi e colorati, e con cucina a vista, è la vera novità di Taormina.  Continue reading

Serata stellata all’NH Collection Taormina. Cena a 4 mani con Pietro D’Agostino e Natale Giunta

L’alta cucina siciliana va in scena all’NH Collection Taormina. L’estro creativo dello chef palermitano Natale Giunta – volto amatissimo de “La Prova del Cuoco” – incontra l’arte culinaria dello chef stellato Pietro D’Agostino, patron de “La Capinera” di Taormina, membro della associazione JRE, giovani cuochi europei, e componente nazionale dell’associazione Charming Italian Chef.

Pietro D’Agostino

L’appuntamento è per mercoledì 24 ottobre a partire dalle ore 20.00, nella meravigliosa terrazza del Ristorante Zefiro, al settimo piano dell’elegante Hotel 5 stelle dal quale si gode una vista mozzafiato su tutta la perla dello Ionio.

Gli ospiti della cena – evento potranno lasciarsi coccolare da una selezione di piatti dove ritrovare e gustare tutto il sapore del mare taorminese: dagli aperitivi rivisitati in chiave contemporanea – Capesante scottate, salsa di cocco, lemongrass e zenzero croccante, Polpo arrosto su crema di panelle e polvere di capperi, Gambero con pinoli e sesamo croccante – ai primi piatti che ricordano tutta la tradizione culinaria siciliana, come Chicci di carnaroli con scampi, arancia candita, pane tostato e corallo di mare e il Dentice, seppie e cous cous. La serata si concluderà con deliziose proposte dessert come la Tartare di frutta e ortaggi su composta di fichi d’india a cura di Natale Giunta e il dessert di ricotta pere e cioccolato realizzato dallo chef Pietro D’Agostino Continue reading

Mix Contest Italy Tour, Highlander Pub e Fud Off trionfano nella tappa siciliana

 

In una delle terrazze più suggestive di Taormina, al settimo piano dell’NH Collection Taormina, il 27 agosto scorso, si è svolta la tappa siciliana di Mix Contest Italy Tour. Si tratta del secondo appuntamento, dopo la tappa inaugurale di Torino. Dieci bartender del Sud Italia si sono dati battaglia a colpi di cocktail realizzando un pre-dinner (cocktail da aperitivo) e un after-dinner (cocktail da dopo cena), rigorosamente inediti nella splendida cornice di Taormina.

Circa 200 persone hanno preso parte all’esclusivo party e gustato i cocktail preparati a vista dai dieci professionisti e le preparazioni degli chef del Ristorante Zefiro, dell’NH Collection Taormina. Una giuria tecnica, composta da esperti del settore, ha decretato i vincitori della tappa taorminese che accederanno direttamente alla finale nazionale in programma nel 2019.

I bartender di Highlander con Lalla Carello

Il primo classificato è stato Highlander Pub Piazza Armerina con Emilio Scroppo e Riccardo Scroppo che hanno convinto la giuria con i due cocktail: “L’Eclissi di Nonna Lina” e “Modica by night”. 

Domenico Cosentino di Fud Off

Il secondo classificato è stato Fud Off con Domenico Cosentino. Il terzo Bocum Palermo con Gianluca Di Giorgio che purtroppo non accederà alle finali.    Continue reading

Mix Contest, la sfida a colpi di cocktail all’NH Collection Taormina

Saranno dieci i bartender che lunedì 27 agosto si sfideranno a Taormina in occasione del Mix Contest Italy Tour 2018, la competition tra bartender più famosa d’Italia – organizzata dalla rivista specializzata MT Magazine  che decreterà due dei barman che si sfideranno per il titolo di Miglior Bartender d’Italia MTM a febbraio 2019. L’evento si svolgerà a partire dalle ore 19.30 presso l’NH Collection Taormina. Dieci cocktail bar, rappresentati dal loro bartender e dalla loro barlady, prepareranno due cocktail – un pre-dinner e un after-dinner – che verranno serviti al pubblico partecipante e sottoposti al giudizio di una giuria tecnica composta da esperti e professionisti del settore. L’accompagnamento gastronomico sarà curato dagli chef del Ristorante Zefiro dell’NH Collection Taormina. Al termine di ogni appuntamento, i voti del pubblico saranno sommati ai voti della giuria tecnica per decretare i due vincitori.
La tappa di Taormina, che segue alla tappa inaugurale di Torino, è la seconda di un tour che toccherà tutta l’Italia e che porterà Mix Contest anche a Venezia, Milano, Roma, Genova e Parma. Ogni appuntamento decreterà due vincitori, per un totale di 14 finalisti che si sfideranno per il titolo di Miglior Bartender d’Italia MTM.

cocktail bar in gara nella tappa di Taormina saranno:
– Morgana Lounge Bar con Christian Sciglio – Taormina (ME)
– NH Collection Taormina con Giuseppe Giardina – Taormina (ME)
– Fud Off con Domenico Cosentino – Catania (CT)
– Bohème con Salvatore Longo – Catania (CT)
– Bocum Palermo con Gianluca Di Giorgio – Palermo (PA)
– Mazzini 30 taverna con Flavio Giamporcaro – Palermo (PA)
– Barz8 con Mariana Carrie Melillo – Bisceglie (BAT)
– Lefty by Klax con Alex d’Aloia – Orta Nova (FG)
– Pub Higlander con Emilio Scroppo e Riccardo Scroppo – Piazza Armerina (EN)
– CortileVerga con Giulio Seggi – Siracusa (SR)

Partner dell’evento saranno, come di consueto, NH HotelsCompagnia dei Caraibi e Schweppes, che presteranno la location e le loro linee premium apposta per l’occasione. In esclusiva inoltre, per la tappa di Taormina, Giardini d’Amore – Liquori sarà presente con la sua linea di prodotti a rappresentare l’eccellenza della liquoristica siciliana.

L’ingresso all’evento è gratuito previo accredito al seguente link: http://eventitobe.it/tobe/mix-contest-taormina/

A cena con lo chef Natale Giunta. Appuntamento gourmet all’NH Collection Taormina

TAORMINA – Gli appuntamenti per gli appassionati di cucina gourmet non si fermano neppure nella bella stagione. L’esclusiva cornice dell’NH Collection Taormina ospiterà una cena evento in cui il noto chef palermitano Natale Giunta, volto molto amato della Prova del Cuoco di Rai Uno, racconterà la Sicilia, attraverso i suoi piatti. L’appuntamento è per martedì 21 agosto alle 20.30 sulla terrazza del Ristorante Zefiro nell’elegante hotel 5 stelle di Taormina.

Natale Giunta

“Amo cucinare per regalare emozioni e vivo il mio lavoro come la perenne creazione di un’opera d’arte – ha affermato Natale Giunta -. Cucinare è un po’ come dipingere con i mestoli al posto dei pennelli, il cibo al posto delle tempere e i piatti al posto delle tele … e come tutte le arti la cucina genera forme, colori e sensazioni, si nutre di ispirazione, cultura e istinto. Qui, nella splendida cornice dell’NH Collection Taormina, ho pensato a un viaggio culinario straordinario per portarvi alla scoperta dei sapori tipici e dei profumi intensi di una terra selvaggia e bellissima: la mia amatissima Sicilia”. Con il fuoco dell’Etna e le acque cristalline del Mediterraneo come sfondo, lo chef Natale Giunta ha trovato l’ispirazione per dare vita a un menu in cui ogni piatto è pensato per esaltare i sapori del cielo e del fuoco, della terra e del mare che in Sicilia convivono armoniosamente.”Un viaggio per chi sa lasciarsi travolgere dai sapori, dai profumi e dai colori, coccolando l’anima e il palato”.  Continue reading