All’NH Collection Taormina torna l’alta cucina a 4 mani con Natale Giunta e Accursio Craparo 

 

Domenica 4 novembre a partire dalle ore 20.00 torna in scena l’alta cucina a Taormina. Dopo il primo appuntamento stellato in cui Natale Giunta ha ospitato lo chef Pietro D’Agostino, l’NH Hotel Collection Taormina raddoppia e ospita un altro appuntamento culinario d’eccezione che vedrà fianco a fianco Natale Giunta e Accursio Craparo, 1 stella Michelin, chef patron del Ristorante “Accursio” di Modica.

Accursio Capraro

Gli ospiti della cena a 4 mani potranno lasciarsi coccolare da una selezione di piatti dove ritrovare e gustare tutto il sapore della Sicilia: dagli aperitivi rivisitati in chiave contemporanea – Tonno in salsa tonnata, con bottarga e sfere d’olio e Arancino con biete selvatiche e mozzarella di bufala – alla prima e seconda portata che ricordano tutta la tradizione culinaria del luogo come le Linguine di grano duro con acciuga, cipollotto, peperoncino, arancia candita, bottarga di tonno e finocchietto selvatico e la Triglia in crosta di grissini su tartare di melanzane, provola delle Madonie e acqua di pomodoro. La serata si concluderà con il delizioso pre-dessert Uovo alla Coque, bianco mangiare di latte e ricotta con frutta e mandorla a cura di Accursio Craparo e con il dessert Vortice al the matcha con ganache al cioccolato bianco aromatizzata alla cannella, anice stellato, arancia di Natale Giunta.

Natale Giunta

Il menù della cena a 4 mani:

  • Tonno in salsa tonnata, con bottarga e sfere d’olio  di N. Giunta
  • Arancino con biete selvatiche e  mozzarella di bufala, cannoncino croccante con prosciutto, provoletta e pomodoro  di A. Craparo
  • Pane e cipolla (cipolla in agrodolce con scaglie di pane alle spezie e formaggio Fiore Sicano) di A. Craparo
  • Spremuta di Sicilia (Linguine di grano duro con acciuga, cipollotto, peperoncino, arancia candita, bottarga di tonno e finocchietto selvatico) di A. Craparo
  • Triglia in crosta di grissini su tartare di melanzane, provola delle Madonie e acqua di pomodoro di N. Giunta
  • Uovo alla Coque, bianco mangiare di latte e ricotta con frutta e mandorla di A. Craparo
  • Viaggio in Oriente (Vortice al the matcha con ganache al cioccolato bianco aromatizzata alla cannella, anice stellato, arancia, accompagnato da gelato allo zenzero e bacche di Goji croccanti)di N. Giunta

Per info e prenotazioni:

NH COLLECTION TAORMINA

Via Circonvallazione 11, Taormina (ME)

T. +39. 0942.625202 nhcollectiontaormina@nh-hotels.com

Médousa Bistrot & Suites, intima e raffinata novità nel cuore di Taormina

Médousa Bistrot & Suites è una piacevole scoperta nel centro storico di Taormina, a pochi passi dal Corso Umberto, la via dello shopping e del passeggio taorminese. Una incantevole struttura, eccellente per ospitalità, servizi e offerta enogastronomica. Un bistrot, innanzitutto, dove poter godere fino a tarda notte di una serata charmant sorseggiando gli straordinari cocktails del bartender Christian Sciglio, nome di punta oltre che founder dell’esclusivo Morgana Lounge Bar. Sciglio, figlio d’arte, che ha ereditato la passione dal padre, storico bartender di Taormina, crea autentici capolavori con un tocco sempre creativo, utilizzando ingredienti e infusi preparati nel suo laboratorio.

Christian Sciglio

Inaugurato ad agosto, il Médousa Bistrot ha puntato da subito anche su una cucina del territorio di grande livello, creativa quanto basta, scegliendo un giovane chef del territorio già molto conosciuto per la sua cucina gourmet. Giovanni Grasso, 31 anni, catanese, fa parte del gruppo di “Chef con la coppola” formato con Simone Strano, Giuseppe Raciti e Giuseppe Torrisi.

Giovanni Grasso

Passato dalle cucine stellate de “La Capinera” di Taormina di Pietro D’Agostino, Giovanni è stato per molti anni a La Plage Resort (sempre a Taormina), prima con il ruolo di responsabile della cucina banqueting e di capo partita turnante presso il Ristorante Fusion, poi dopo altre esperienze all’estero vi ha fatto ritorno come executive chef. Grande appassionato ed esperto di sushi, si è formato anche in Giappone, presso Sushiyoshi, 2 Stelle Michelin, dove ha collaborato con uno dei più grandi Maestri di sushi, lo Chef patron Hiroki Nakanoue.

Adesso lo chef Giovanni Grasso, oltre ad essere parte attiva e fondamentale del gruppo di “Chef con la coppola”, ha intrapreso da pochi mesi questa nuova avventura a Taormina e sta già ottenendo grandi risultati. La sua è una cucina attenta alle materie prime del territorio e rispettosa della tradizione, mai banale.

Lo chef interpreta le ricette classiche con un tocco creativo e riesce a regalare una interessante esperienza di gusto agli ospiti della struttura. Questo ristorantino arredato in stile contemporaneo, con toni caldi e colorati, e con cucina a vista, è la vera novità di Taormina.  Continue reading

Serata stellata all’NH Collection Taormina. Cena a 4 mani con Pietro D’Agostino e Natale Giunta

L’alta cucina siciliana va in scena all’NH Collection Taormina. L’estro creativo dello chef palermitano Natale Giunta – volto amatissimo de “La Prova del Cuoco” – incontra l’arte culinaria dello chef stellato Pietro D’Agostino, patron de “La Capinera” di Taormina, membro della associazione JRE, giovani cuochi europei, e componente nazionale dell’associazione Charming Italian Chef.

Pietro D’Agostino

L’appuntamento è per mercoledì 24 ottobre a partire dalle ore 20.00, nella meravigliosa terrazza del Ristorante Zefiro, al settimo piano dell’elegante Hotel 5 stelle dal quale si gode una vista mozzafiato su tutta la perla dello Ionio.

Gli ospiti della cena – evento potranno lasciarsi coccolare da una selezione di piatti dove ritrovare e gustare tutto il sapore del mare taorminese: dagli aperitivi rivisitati in chiave contemporanea – Capesante scottate, salsa di cocco, lemongrass e zenzero croccante, Polpo arrosto su crema di panelle e polvere di capperi, Gambero con pinoli e sesamo croccante – ai primi piatti che ricordano tutta la tradizione culinaria siciliana, come Chicci di carnaroli con scampi, arancia candita, pane tostato e corallo di mare e il Dentice, seppie e cous cous. La serata si concluderà con deliziose proposte dessert come la Tartare di frutta e ortaggi su composta di fichi d’india a cura di Natale Giunta e il dessert di ricotta pere e cioccolato realizzato dallo chef Pietro D’Agostino Continue reading

Mix Contest Italy Tour, Highlander Pub e Fud Off trionfano nella tappa siciliana

 

In una delle terrazze più suggestive di Taormina, al settimo piano dell’NH Collection Taormina, il 27 agosto scorso, si è svolta la tappa siciliana di Mix Contest Italy Tour. Si tratta del secondo appuntamento, dopo la tappa inaugurale di Torino. Dieci bartender del Sud Italia si sono dati battaglia a colpi di cocktail realizzando un pre-dinner (cocktail da aperitivo) e un after-dinner (cocktail da dopo cena), rigorosamente inediti nella splendida cornice di Taormina.

Circa 200 persone hanno preso parte all’esclusivo party e gustato i cocktail preparati a vista dai dieci professionisti e le preparazioni degli chef del Ristorante Zefiro, dell’NH Collection Taormina. Una giuria tecnica, composta da esperti del settore, ha decretato i vincitori della tappa taorminese che accederanno direttamente alla finale nazionale in programma nel 2019.

I bartender di Highlander con Lalla Carello

Il primo classificato è stato Highlander Pub Piazza Armerina con Emilio Scroppo e Riccardo Scroppo che hanno convinto la giuria con i due cocktail: “L’Eclissi di Nonna Lina” e “Modica by night”. 

Domenico Cosentino di Fud Off

Il secondo classificato è stato Fud Off con Domenico Cosentino. Il terzo Bocum Palermo con Gianluca Di Giorgio che purtroppo non accederà alle finali.    Continue reading

Mix Contest, la sfida a colpi di cocktail all’NH Collection Taormina

Saranno dieci i bartender che lunedì 27 agosto si sfideranno a Taormina in occasione del Mix Contest Italy Tour 2018, la competition tra bartender più famosa d’Italia – organizzata dalla rivista specializzata MT Magazine  che decreterà due dei barman che si sfideranno per il titolo di Miglior Bartender d’Italia MTM a febbraio 2019. L’evento si svolgerà a partire dalle ore 19.30 presso l’NH Collection Taormina. Dieci cocktail bar, rappresentati dal loro bartender e dalla loro barlady, prepareranno due cocktail – un pre-dinner e un after-dinner – che verranno serviti al pubblico partecipante e sottoposti al giudizio di una giuria tecnica composta da esperti e professionisti del settore. L’accompagnamento gastronomico sarà curato dagli chef del Ristorante Zefiro dell’NH Collection Taormina. Al termine di ogni appuntamento, i voti del pubblico saranno sommati ai voti della giuria tecnica per decretare i due vincitori.
La tappa di Taormina, che segue alla tappa inaugurale di Torino, è la seconda di un tour che toccherà tutta l’Italia e che porterà Mix Contest anche a Venezia, Milano, Roma, Genova e Parma. Ogni appuntamento decreterà due vincitori, per un totale di 14 finalisti che si sfideranno per il titolo di Miglior Bartender d’Italia MTM.

cocktail bar in gara nella tappa di Taormina saranno:
– Morgana Lounge Bar con Christian Sciglio – Taormina (ME)
– NH Collection Taormina con Giuseppe Giardina – Taormina (ME)
– Fud Off con Domenico Cosentino – Catania (CT)
– Bohème con Salvatore Longo – Catania (CT)
– Bocum Palermo con Gianluca Di Giorgio – Palermo (PA)
– Mazzini 30 taverna con Flavio Giamporcaro – Palermo (PA)
– Barz8 con Mariana Carrie Melillo – Bisceglie (BAT)
– Lefty by Klax con Alex d’Aloia – Orta Nova (FG)
– Pub Higlander con Emilio Scroppo e Riccardo Scroppo – Piazza Armerina (EN)
– CortileVerga con Giulio Seggi – Siracusa (SR)

Partner dell’evento saranno, come di consueto, NH HotelsCompagnia dei Caraibi e Schweppes, che presteranno la location e le loro linee premium apposta per l’occasione. In esclusiva inoltre, per la tappa di Taormina, Giardini d’Amore – Liquori sarà presente con la sua linea di prodotti a rappresentare l’eccellenza della liquoristica siciliana.

L’ingresso all’evento è gratuito previo accredito al seguente link: http://eventitobe.it/tobe/mix-contest-taormina/

A cena con lo chef Natale Giunta. Appuntamento gourmet all’NH Collection Taormina

TAORMINA – Gli appuntamenti per gli appassionati di cucina gourmet non si fermano neppure nella bella stagione. L’esclusiva cornice dell’NH Collection Taormina ospiterà una cena evento in cui il noto chef palermitano Natale Giunta, volto molto amato della Prova del Cuoco di Rai Uno, racconterà la Sicilia, attraverso i suoi piatti. L’appuntamento è per martedì 21 agosto alle 20.30 sulla terrazza del Ristorante Zefiro nell’elegante hotel 5 stelle di Taormina.

Natale Giunta

“Amo cucinare per regalare emozioni e vivo il mio lavoro come la perenne creazione di un’opera d’arte – ha affermato Natale Giunta -. Cucinare è un po’ come dipingere con i mestoli al posto dei pennelli, il cibo al posto delle tempere e i piatti al posto delle tele … e come tutte le arti la cucina genera forme, colori e sensazioni, si nutre di ispirazione, cultura e istinto. Qui, nella splendida cornice dell’NH Collection Taormina, ho pensato a un viaggio culinario straordinario per portarvi alla scoperta dei sapori tipici e dei profumi intensi di una terra selvaggia e bellissima: la mia amatissima Sicilia”. Con il fuoco dell’Etna e le acque cristalline del Mediterraneo come sfondo, lo chef Natale Giunta ha trovato l’ispirazione per dare vita a un menu in cui ogni piatto è pensato per esaltare i sapori del cielo e del fuoco, della terra e del mare che in Sicilia convivono armoniosamente.”Un viaggio per chi sa lasciarsi travolgere dai sapori, dai profumi e dai colori, coccolando l’anima e il palato”.  Continue reading

Roberto Toro, lo chef di Otto Geleng che trasmette le emozioni attraverso i suoi piatti


Taormina, la perla dello Ionio, è uno dei luoghi più belli e suggestivi da visitare in Sicilia. Gode di un clima meraviglioso e vanta bellezze architettoniche di grande pregio. A due passi dallo Stretto di Messina è il luogo ideale per trascorrere una vacanza da sogno, tra mare, arte, storia, cultura e una ristorazione di eccellenza. Tra le novità più interessanti di questa stagione, c’è il Ristorante Otto Geleng che rimarrà  aperto sino a fine settembre. L’esclusivo Ristorante sorge sulla Terrazza Letteraria del Belmond Grand Hotel Timeo, accanto al Teatro Greco, e gode della stessa vista sull’Etna che ha incantato l’omonimo pittore tedesco durante la sua prima visita a Taormina. L’Executive Chef è Roberto Toro che già dal 2012 dirige il ristorante del Timeo con ottimi risultati. L’offerta di Otto Geleng si differenzia da quella più tradizionale del Timeo e si caratterizza per la proposta di piatti gourmet preparati con prodotti ricercati e pregiati. Qui Toro ha la possibilità di innovare e puntare ad una clientela ancor più esigente. Con la mia cucina afferma lo chef voglio far provare emozioni. Cerco di innovare, attraverso l’esperienza, partendo dalla tradizione. Quel che voglio è trasmettere i sapori della Sicilia e far ricordare i miei piatti”.

Roberto Toro

Grazie al tocco di modernità con cui reinterpreta la tradizione siciliana, Roberto Toro punta dritto al cuore e alla testa, oltre che al palato, e conquista il commensale, già predisposto alla sublime esperienza di gusto dall’incanto e dall’eleganza dei luoghi e dal panorama mozzafiato sulla baia di Taormina. La posateria in argento, le raffinate tovaglie di artigianato siciliano ricamato a mano, le ricercate porcellane, tutto riporta all’eleganza delle lussuose ville siciliane di un tempo.

La mia esperienza a Otto Geleng, con queste premesse, non poteva che essere totalizzante. Per iniziare ho scelto “Scampi, pomodoro verde, burrata, cocco al fumo”, un antipasto fresco dalle spiccate note affumicate.

A seguire due primi eccellenti, gli spaghetti con ostriche Belon, crema di prezzemolobriciole di mare (cozze, vongole e gamberi disidratati);

Il risotto “Acquerello” (invecchiato un anno), con frutti di mare, curcuma e nero di seppia.

E ancora “Otto di Mare – Crudo e Cotto” (omaggio al pittore Otto Geleng), dove otto diversi tipi di pesce tipici del mare di Sicilia vengono preparati con diverse cotture. Qui lo chef gioca con le consistenze e con le temperature del pesce: carpaccio di cernia, calamaro spadellato, cruditè di gambero e scampo, triglie al vapore, vongole e merluzzi in oliocottura, il tutto annaffiato da una salsa a base di 13 pesci.

Eccellente l’abbinamento con i vini suggerito dalla sommelier Simona Di Goro. Per concludere la mia cena scelgo le dolci note del tiramisù rivisitato con bisquit al caffè, cremoso al marsala, fine copertura di cioccolato e caffè, foglia d’oro e decorazione con meringhe ghiacciate. Continue reading

A TaoBuk 2018 la rivoluzione di Pasquale Caliri

 

Si parlerà di “Rivoluzione” a TaoBuk 2018, il festival che apre i battenti questa sera a Taormina e vedrà impegnati fino al 27 giugno grandi personalità di rilievo internazionale nel mondo dell’arte e della cultura. Al Taormina Book Festival diretto da Antonella Ferrara si parlerà anche di rivoluzione in cucina e lo chef messinese Pasquale Caliri del Marina del Nettuno sarà uno dei protagonisti. Si comincerà domenica 24 giugno presso Villa Mon Repos con l’esclusiva cena di gala riservata agli ospiti della kermesse.

Il menu ideato dallo chef Caliri racconta la sua idea di cucina attraverso i suoi piatti più rappresentativi, a cominciare dall’ “Omaggio a Gualtiero Marchesi”, un dripping di salse al nero di seppia, pomodoro e pesto di basilico su passatina di ceci con crostacei e frutti di mare.

Omaggio a Gualtiero Marchesi

Seguirà la “Norma sulle note del cacao” in cui Caliri propone una rivisitazione audace del classico piatto della cucina tradizionale siciliana. Ed ancora: “Petto di faraona, sedano rapa e perlage di tartufo estivo”, “Hamburger di alga, polpo e maionese di ricci”e via degustando sino ai dessert “Cannolino vestito di nuovo”, una seducente crema di ricotta avvolta in una scorza di torroncino al pistacchio, e “Quasi un gelo”di cannella, limone e fave di cacao. Immancabile a fine cena anche il Tiramisù con caviale di caffèContinue reading