Golosaria 2018: premiato il Cerasuolo di Vittoria Docg di Tenuta Bastonaca

Il Cerasuolo di Vittoria Docg 2015 di Tenuta Bastonaca ottiene un importante riconoscimento. E’ stato selezionato, infatti, da Paolo Massobrio e Marco Gatti di Papillon. Domenica scorsa, 28 ottobre, l’assegnazione del prestigioso riconoscimento dei Top Hundred- Fuori di Top che gli ideatori del premio hanno voluto riservare a cantine piccole o piccolissime e spesso nuove, con vini eccezionali scoperti a chiusura della selezione effettuata con degustazioni collettive. E tra questi 40 vini, promossi direttamente sul campo o da Massobrio o da Gatti, quindi senza passare dalle degustazioni plenarie, anche il Cerasuolo di Vittoria 2015 di Tenuta Bastonaca, l’azienda sita nell’omonima contrada nei pressi di Vittoria, zona fra le più vocate alla produzione di questa DOCG.

Sul palco della 13^ edizione di Golosaria, al MiCo Milano Congressi, è salito Giovanni Calcaterra per ritirare il riconoscimento, che va ad aggiungersi ai numerosi attestati di merito che questa giovare realtà vitivinicola è riuscita in pochi anni a conquistare grazie alla sua dimensione “sartoriale” e alla particolare sensibilità della coppia verso i temi ambientali. “Siamo davvero felici di questo ulteriore premio attribuito alla nostra azienda ed in particolare al Cerasuolo di Vittoria, vino austero dalla grande versatilità – affermano i titolari, Giovanni Calcaterra e Silvana Raniolo -. Una gioia che vogliamo condividere con tutti coloro i quali lavorano nella nostra azienda ed in particolare con il nostro enologo, Carlo Ferrini, che segue meticolosamente tutta la produzione. Siamo rimasti particolarmente sorpresi del bellissimo clima respirato all’interno di Golosaria che ha registrato una grande partecipazione di produttori e di molti enoappassionati. È stata anche un’occasione di confronto con altre piccole realtà come la nostra: vignaioli dediti alla produzione di vini artigianali e di terroir, in continuo dialogo con il luogo d’origine”.

Tenuta Bastonaca, arriva l’olio nuovo di Carolea

olio carolea 651_o

In linea con l’andamento della campagna olearia 2017, anche in casa Tenuta Bastonaca la raccolta delle olive è andata più che bene. Azienda dal cuore enologico, sita nella culla del Cerasuolo di Vittoria Docg, accanto alle viti coltivate in biologico, ha continuato la tradizione della produzione di olio extravergine da Carolea, una cultivar poco conosciuta ma che dà un olio di grande pregio che si caratterizza per il suo colore giallo con riflessi verdognoli, un fruttato di media intensità, con sentori di mandorla, di carciofo ed erbacei.

Con l’obiettivo che da sempre l’azienda si è prefissata, quello cioè di produrre nel rispetto e tutela della biodiversità, Silvana Raniolo insieme al marito Giovanni Calcaterra hanno deciso di puntare anche sulla coltivazione e recupero di questa antica varietà. “Quest’anno la campagna è stata molto buona – ci racconta Silvana-. Olive sane, di altissima qualità. Abbiamo iniziato la raccolta il 18 Settembre, un’operazione eseguita rigorosamente a mano. Per la molitura come sempre ci siamo affidati alla professionalità della famiglia Cutrera sotto lo sguardo vigile di Salvatore. La resa è stata inferiore al 10% ma la qualità eccellente”.  Continue reading