Grande successo per la cena al Toro Nero con Antonia Klugmann

 

Libertà, ingredienti, territorio, ma soprattutto cuore e coraggio. C’è tutto questo nel libro della chef Antonia Klugmann, 1 stella Michelin, giudice di Masterchef Italia, che la settimana scorsa ha presentato a Messina la sua fatica letteraria “Di cuore e di coraggio. La mia storia, la mia cucina”, edito da Giunti. Dinnanzi agli studenti dell’Istituto Alberghiero “Antonello” di Messina, prima, e ai giornalisti di settore, dopo, riunitisi al Ristorante Toro Nero, Antonia Klugmann si è raccontata nel modo più intimo possibile.

La chef nella foto con giornalisti e blogger

“Il libro si rivolge a chiunque voglia scoprire qualcosa di più su di noi e sulla nostra cucina, – ha spiegato l’autrice – ho approfittato della possibilità di raccontare le mie ricette per raccontare anche la nostra vita privata. Il lavoro mi ha insegnato quanto è importante faticare e mettersi sempre in gioco”. Il libro racconta della sua vita e della sua cucina, del suo amore per le erbe, della lotta allo spreco, passando attraverso una selezione delle 60 ricette più amate che hanno rappresentato un passaggio importante nell’arco dei 12 anni di attività della chef triestina. Ogni pagina racconta che dietro alla donna di successo, conosciuta dal grande pubblico grazie alla fortunata trasmissione di Sky, c’è un animo sensibile, profondo e colmo di umiltà. C’è anche una donna coraggiosa che a soli 26 anni decide di aprire il suo ristorante a Pavia di Udine, con il compagno Romano. Poi, quel progetto si trasforma in qualcosa di ancora più intimo, Antonia e Romano lasciano i locali in affitto per costruire il Ristorante dei loro sogni con soli 20 coperti. Il 21 dicembre 2014 L’Argine di Vencò, a Dolegna del Collio (Gorizia) è una sfida che diventa realtà in un piccolissimo paesino. “La scelta del luogo non è stata casuale, – racconta Antonia – volevo investire in un luogo che fosse simile per cultura e storia a quello in cui ero nata, Trieste. Il Collio ci è sembrato un sogno”. Non senza sacrifici, Antonia ha creduto nel suo progetto. “All’inizio lavavo i piatti, impiattavo, spazzavo, facevo tutto – racconta ancora la chef – non volevamo assumere personale in più e fare quindi passi troppo lunghi”. I sacrifici hanno ripagato il lavoro fatto e, a pochi mesi dall’apertura, il ristorante ha conquistato la prima stella Michelin. Per Antonia Kugmann è il coronamento di un sogno. “La stella è un mezzo per farsi conoscere più rapidamente e da un pubblico più ampio – spiega la chef – è stata veramente una grande occasione. Potremmo sentirci arrivati, ma ci vediamo ancora in cammino, pronti a toccare la prossima tappa nella nostra evoluzione”.  Continue reading

Alla scoperta della manna con “Mangia, Bevi, Ama! L’11 marzo all’Abbazia Santa Anastasia

Mangia, bevi, ama! Gli ingredienti ci sono tutti per trascorrere delle piacevolissime giornate all’interno di un posto magico, ricco di storia, l’antichissima Abbazia Medievale Santa Anastasia. L’iniziativa “Mangia, bevi, ama” – organizzata dall’Abbazia sita a Castelbuono, in provincia di Palermo, in collaborazione con produttori, giornalisti e professionisti del panorama enogastronomico siciliano – prevede un ricco calendario di appuntamenti con visite guidate, escursioni e degustazioni. La parola d’ordine è amore per sé stessi, per il territorio, per la natura. Un invito alla sana alimentazione e a un corretto stile di vita.

Tra gli appuntamenti in programma, particolarmente significativo sarà quello dedicato alla scoperta della manna di Sicilia, la preziosa sostanza che si estrae dall’incisione della corteccia del frassino e che si produce nel territorio di Castelbuono e dintorni. Strettamente legata alla storia e alla tradizione culturale madonita, la manna è iscritta nel registro dei beni immateriali dell’umanità patrocinato dall’UNESCO.

L’appuntamento con “Manna all’occhiello” è per Domenica 11 marzo a partire dalle ore 10.00 all’Abbazia Santa Anastasia. A spiegare l’affascinante storia di questo prodotto naturale “senza tempo” dalle proprietà straordinarie, sarà presente Giulio Gelardi, filosofo e frassinicultore. Il programma prevede un’escursione naturalistica nel parco aziendale tra quattrocento ettari di frassini, querce, roverelle, peri e mandorli selvatici, macchia mediterranea, oliveti, vigneti. Seguirà il pranzo con un menù sperimentale, con ricette che riportano spunti raccolti nelle peregrinazioni di Giulio in giro per il mondo alla ricerca di fonti storiche, documenti e racconti su questo prezioso prodotto che la natura offre. Lo chef Antonio Bonadonna proporrà un piatto inedito, il Filetto di maialino al passito e manna, che racconta di Abbazia, di Madonie, di tradizione popolare e di buona agricoltura.  Continue reading

Due territori a confronto, Etna e Nebrodi. Alla scoperta dei vini di tenuta Aglaea e del Ristorante Ambrosia

23376433_10213036777187117_6535904445784189465_n

L’abbinamento perfetto esiste. Il connubio tra i vini dell’Etna della tenuta Aglaea e la cucina del territorio dello chef Franco Agliolo è riuscito alla perfezione a detta di tutti, esperti e non del settore. La serata organizzata da Marcello Fulgieri e Angela Mondello di Enostore, distributori dei vini della produttrice Anne-Louise Mikkelsen e di altre etichette nazionali e internazionali, puntava a far conoscere due importanti realtà del territorio. Da una parte il Ristorante “Ambrosia” di S’Agata Militello (in provincia di Messina) che per scelta dello chef e patron Franco Agliolo, con soli 30 coperti, punta a conquistare un mercato di fascia medio-alta puntando molto sulla territorialità e stagionalità dei prodotti, sull’eccellenza delle materie prime e su quel pizzico di fantasia che rende ogni piatto ricercato e mai banale. Dall’altro, l’azienda Aglaea di Anne-Louise Mikkelsen, danese innamorata dell’Italia, che ha costruito la sua fortuna sull’Etna.  Continue reading

“Sicilia bedda” cous cous e triglia del Ristorante Cortile Pepe (video)

20121490_10212118159502249_6199431588023418272_o “La Ricetta in tour” vi ha tenuto compagnia per tanti venerdì sull’emittente televisiva messinese RTP nella fascia oraria che segue il TG, con la realizzazione tecnica di Antonio Grasso (PVK). Abbiamo scoperto tante prelibate ricette preparate da chef, maestri panificatori e pasticceri.

Per l’ultima puntata siamo andati nella bellissima Cefalù, una delle perle della nostra Sicilia, a scoprire la cucina del Ristorante Cortile Pepe di Toti Fiduccia. Lo chef Gianni Lettica ha preparato per noi il cous cous incocciato  a mano, come facevano le nonne con amore e passione. Potete rivedere qui la preparazione e scoprire questo raffinato Ristorante che nasce nel centro storico di Cefalù.  Continue reading

Involtini di triglia con salsa alla menta e arancia del Ristorante Perissa (video)

DSC_0045

Secondo appuntamento de “La Ricetta in tour” di RTP dal Ristorante Perissa di Messina. Lo chef Giovanni Mangano prepara degli involtini di triglie accompagnati dalla pizza pane preparata dal pizzaiolo Carmelo Giuffrè.  Continue reading

Limone apparente del Ristorante Marina del Nettuno (video ricetta)

La ricetta in tour è tornata al Ristorante Marina del Nettuno dove lo chef Pasquale Caliri ha preparato un dolce per il nuovo menù estivo dell’esclusivo locale messinese. La puntata è andata in onda su RTP il 19 maggio.

marina del nettuno