Tortorici, II edizione di “Cibo e Territorio” con degustazioni e focus sul turismo rurale e gastronomico

Ritorna a Tortorici, in provincia di Messina, la seconda edizione di “Tortorici, cibo e territorio”, la manifestazione di promozione turistica del territorio organizzata dalla PRO LOCO cittadina e patrocinata dall’ARS. L’appuntamento è per il 4 e 5 agosto nel centro nebroideo. Numerose le attività previste: i visitatori potranno partecipare a visite guidate di chiese e musei, e degustare i prodotti tipici del territorio. Previsti anche cooking show, animazione musicale e aree attrezzate per camperisti. In Piazza Zumbo saranno presenti le maestranze artigiane del territorio nebroideo e sarà possibile assistere alla preparazione del pane fatto con grani antichi e lievito madre.

Nell’ambito dell’iniziativa, si svolgerà anche il Focus: “Turismo rurale e proprietà salutistiche delle tipicità gastronomiche”. L’appuntamento è per sabato 4 agosto dalle ore 18,00 presso la sala conferenze del Circolo dei Maestri in Piazza Timpanaro. Il  focus  approfondirà i temi del turismo rurale e dell’alimentazione corretta e salutare. Il contributo scientifico sarà a cura degli esperti di settore, il Prof. Giuseppe Avena docente di Statistica Sociale – Università degli Studi di Messina, il Prof. Filippo Grasso docente di Analisi di mercato – Università degli Studi di Messina, la Prof.ssa Giuseppa di Bella docente di Chimica degli alimenti – Università degli Studi di Messina, Mario Indovina Comitato Esecutivo Regionale Slow Food Sicilia e il Dott. Francesco Calanna Presidente GAL Nebrodi Plus. A margine del convegno, un giovane oricense Matteo Favazzo, studente dell’ITIS “E. Torricelli” Sant’Agata Militello, parlerà della propria esperienza di alternanza Scuola-Lavoro presso l’Università degli Studi di Palermo. Interverranno gli onorevoli Antonio Catalfamo, Pino Galluzzo, Nino Germanà, Carmelo Lo Monte, Bernadette Grasso, Assessore delle Autonomie locali e della funzione pubblica della Regione Siciliana, e Gaetano Armao ,Assessore all’Economia e vicepresidente della Regione Siciliana.  Continue reading