Il Festival più dolce dedicato al Natale è a Cefalù

Attachment-1

Il panettone ha una storia antichissima. La vera origine va ricercata nell’usanza diffusa nel medioevo di celebrare le feste natalizie con un grosso e ricco pane. Questo dolce, che ha le sue origini a Milano, è poi diventato uno tra i più caratteristici della tradizione italiana. In Sicilia tanti pasticceri hanno fatto la loro fortuna proponendo la loro interpretazione del panettone, arricchito con gustose creme, e tra le tante versioni spicca quella ormai famosissima in cui questo pane dolce lievitato naturalmente viene farcito con una deliziosa crema al pistacchio di Bronte.

Per celebrare questo e tutti gli altri dolci del Natale, l’associazione “Ke Food” con il patrocinio del Comune e dell’Assessorato al Turismo di Cefalù, ha organizzato il “Festival del panettone… e i dolci tipici del Natale” che si svolgerà venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 dicembre. Sono oltre quaranta i produttori artigianali provenienti da tutta la Sicilia che si ritroveranno a Cefalù per presentare la loro espressione del panettone “Made in Sicily” arricchito con materie prime del territorio: la manna di Pollina, le scorzette d’arancia, il pistacchio di Bronte o di Raffadali, la mandorla e tante altre eccellenti materie prime.

Durante la tre giorni le degustazioni si alterneranno agli incontri con i maestri pasticceri e per i più piccoli sarà possibile partecipare ai corsi della Junior Baker Academy guidati dal pasticcere Vincenzo Serio, un’occasione per avvicinare i piccoli al mondo della cucina, guidati con pazienza e attenzione dallo chef nella preparazione di torte, biscotti e dolcetti di marzapane.  Continue reading