Cena degustazione da Sobremesa a Palermo

Il 29 giugno alle 20.30 il Ristorante Sobremesa, nel cuore del centro storico di Palermo, presenta il nuovo menù in abbinamento ai vini dell’azienda Todaro, di San Giuseppe Jato (Pa). Alla serata che prende il nome di “Sobremesa, morsi e sorsi con Todaro”, sarà presente il produttore Giuseppe Todaro che, insieme al giornalista palermitano e sommelier Ais Marcello Malta, descriverà i vini da vitigni autoctoni dell’azienda.

Protagonisti della serata saranno i piatti realizzati dallo chef Pietro Li Muli. Sobremesa ha aperto i battenti da solo un mese. Il suo nome è frutto di una romantica storia d’amore: «In Portogallo – racconta il titolare Luca Lo Dico Sobremesa, che  letteralmente significa “Sulla tavola”, è quel lasso di tempo magico in cui, a fine pasto, si resta seduti a chiacchierare. È il momento conclusivo, quando il fidanzato chiede la mano della propria sposa. Per ragioni personali non abbiamo potuto vivere questo momento, così come gesto d’amore ho dedicato questo locale a mia moglie, in memoria di quell’attimo mai vissuto, ma tanto sperato».  Continua a leggere

Apertura serale nei weekend nel moderno agri-bistrot Io.Bio

PALERMO – Io.Bio, il moderno agri-bistrot di Palermo annuncia una novità: dal 21 giugno, fino alla domenica, e così per ogni fine settimana, sarà aperto anche di sera, mentre dal martedì al giovedì  Io.Bio rimarrà aperto, come sempre,  dalle 7.30 alle 16.00, mantenendo il lunedì come giorno di chiusura.

Mai avrebbe immaginato –  afferma il proprietario Gino Gambino –  che, a meno di un anno dall’apertura, questo luogo, inizialmente destinato ad essere un magazzino o, al massimo, un negozio ortofrutticolo, avrebbe riscosso tanto successo fino a divenire un punto di riferimento per diversi target, non solo famiglie, accomunati dal desiderio  di benessere, nel significato più intrinseco del termine. 

Ma Io.Bio, in realtà, non è che una parte, quella più visibile, di un progetto di vita su cui hanno scommesso i coniugi Gambino che nel 2016 hanno puntato su un progetto  di creazione di un’azienda biologica, che si trova ad Alcamo in Contrada Passofondo, in cui vengono prodotti olio, olive e ortaggi che, insieme a quelli che provengono dall’orto di via La Loggia,  vengono trasformati nelle conserve, patè, confetture e marmellate in vendita nello shop di Io.Bio.
A questo si unisce, poi, l’attenzione dedicata alle energie rinnovabili, come l’introduzione dei pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua  e ai materiali riciclabili utilizzati per alcune vettovaglie del locale che ha sposato la campagna “plastic free”.  Largo spazio, inoltre, viene dedicato alle attività all’aria aperta con i bambini che  imparano dal rispetto  per tutti gli esseri viventi, ad essere degli adulti migliori. Tutti questi elementi rendono Io.Bio, molto più di un ristorante. Si tratta, infatti, di una filosofia di vita di cui il ristorante è l’estrinsecazione più evidente ma che in esso non si esaurisce.  Continua a leggere

Secondo appuntamento de Le Vie di Zefiro con il menù estivo di Natale Giunta 

All’NH Collection Taormina è tutto pronto per il secondo appuntamento aperto al pubblico del calendario di eventi enogastronomici Le Vie di Zefiro. Sabato 22 giugno,Chef Natale Giunta presenta il nuovo menù estivo del Ristorante Zefiro ispirato ai sapori e colori della Sicilia.

Teatro dell’evento è il cinque stelle NH Collection Taormina, gioiello incastonato nella parte alta della città che domina il suggestivo paesaggio della costa orientale siciliana. Il nuovo menù estivo è una proposta fresca pensata per la bella stagione.

A fianco di Natale Giunta, il resident chef Giuseppe Digiugno e un team prezioso, guidato dal General Manager della struttura di NH Hotel Group Andrea Luca. Ai piatti verranno abbinati i vini della cantina Palmento Costanzo.

Ho studiato un menù ad hoc  – racconta Natale Giunta – per rendere omaggio alla mia amata Sicilia. I piatti rappresentano un percorso che spazia dalla tradizione dei miei ricordi alla scoperta di nuovi luoghi ed esperienze uniche”.  Continua a leggere

Riapre Fud Bocs al NautoscopioArte

Fud Bocs, il fish bar targato Fud Bottega Sicula, ha riaperto oggi al NautoscopioArte di Palermo. Dopo il successo della scorsa estate ritornano le golosità di mare, dai gustosi hamburger di pesce ai freschi panini con cruditè di mare, agli sfiziosi fritti che ritornano puntuali come la bella stagione. Il nuovo menù si arricchisce di proposte ancora più fresche e golose e la rassegna musicale a cura di NautoscopioArte riserva spettacoli, concerti e esibizioni di musica live sempre più interessanti. “Anche per questo secondo anno vogliamo essere un punto di riferimento delle serate estive palermitane -dice Gianluca Cigna, socio di Fud Bottega Sicula- i riscontri dell’anno scorso sono stati sorprendenti, siamo certi di replicare il successo anche in questa stagione con una proposta ancora più ricca e golosa.”
Un luogo del cuore, quello del Nautoscopio con la sua rassegna NautoscopioArte, che anno dopo anno affascina sempre più palermitani e turisti e che si arricchisce ad ogni stagione di una interessante programmazione di arte, musica e spettacoli.  Continua a leggere

“Serata in Bianco” da Pablo’s con i vini della cantina Pietracava

PALERMO – Il prossimo giovedì 6 giugno alle 20.30 al ristorante Pablo’s a Palermo, il bianco sarà il filo conduttore della serata che unirà i piatti preparati dallo chef patron Paolo Romano ai vini della cantina Pietracava di Butera, in provincia di Caltanissetta.

Paolo Romano, classe ‘90, vanta un bel bagaglio di esperienze. Da Madonna di Campiglio all’Alpen Suite Hotel 5 stelle, alla corte dello chef Samuele Melani dove ha  lavorato per 6 anni diventando  capo partita, all’importante stage da Arnolfo 2 stelle Michelinin Toscana, fino all’Hotel Regina Adelaidesul Garda con lo chef Andrea Costantini (storico secondo chef di Bruno Barbieri). Dopo il nord Italia, Paolo decide di ritornare nella sua terra, e dopo una breve esperienza a Villa Igeacon lo chef Carmelo Trentacosti, decide di aprire nel luglio 2018 un ristorante tutto suo, Pablo’s,  in cui mettere  in atto tutte le tecniche di preparazione dei piatti apprese in questi anni. Quella del giovane chef è una cucina intrisa di sicilianità che strizza l’occhio alle tecniche acquisite nelle più importanti brigate d’Italia e che ha l’ambizione di farsi comprendere a livello internazionale pur continuando a parlare “siciliano”. Continua a leggere

L’estate dell’Ape Car al Castello a Mare di Natale Giunta

PALERMO –  L’Ape Car di Passami U Coppu arriva al Castello a Mare di Natale Giunta e qui trascorrerà tutta la stagione estiva per deliziare gli ospiti con stuzzicanti preparazioni di street food con vista mare e musica lounge. L’inaugurazione è prevista per venerdì 24 maggio alle ore 19:30. Mentre dal 25 maggio  sarà possibile gustare lo street food dell’Ape car tutti i giorni dalle ore 18:30 fino alla mezzanotte. Sabato e domenica cornetto e gelati a colazione a partire dalle ore 10:30.

Seguendo il concept di Passami U Coppu, tutto sarà preparato a vista con ingredienti di alta qualità e impasti che lievitano ore ed ore. Tra le numerose proposte della friggitoria d’arte le diverse tipologie di Coppu tra cui: gli anelli di calamari, gli involtini di esce spada, i gamberoni in pasta kataifi, le sarde a beccafico, le polpette di tonno al pistacchio, le arancine sia di carne sia di pesce. Le immancabili panelle e crocchette di patate, i panzerotti, gli sfincionelli e la pizza fritta. I panini d’autore, ma anche l’angolo delle dolcezze con le iris, i cannoli e i gelati.   Continua a leggere

Acanto apre le porte alla primavera con l’aperisushi in giardino

PALERMO – Per gli amanti dell’aperisushi, il Ristorante Acanto apre le porte del suo incantevole giardino, a due passi dal teatro Politeama di Palermo. L’appuntamento è per il 9 maggio dalle 19:30 alle 21:30 in via Torrearsa 10, con la formula: Combo Sushi con cocktail/o calice euro 30,00 per due persone. Nel combo deliziosi nigiri, hosomaki, uramaki. Chi vorrà potrà scegliere anche l’aperitivo tradizionale che avrà un costo di euro 10,00 a persona.

Simpatica l’idea di aprire le porte alla primavera con un accessorio dai colori pastello da indossare per la serata, a scelta tra i colori tra rosa, verde o giallo. Inoltre, chi vorrà potrà proseguire la cena con le proposte firmate dallo chef Salvatore Giuliano. Piatti di cucina contemporanea frutto di ricerca e studio.

Il Ristorante Acanto, aperto nel 2016 a Palermo, è la scommessa di Salvò Andò, imprenditore nel settore della ristorazione. In cucina Salvatore Giuliano classe ’86, giovane chef dal ricco bagaglio di esperienze, che ha lavorato nelle cucine di rinomati ristoranti, tra cui: La Cuba, Enoristorante Bohème, Hotel Villeroy, Domina home Zagarella, Casa Florio, Palazzo Trabucco.  Continua a leggere

Nasce Tannura Social Club. Il 12 maggio il primo evento barbecue a Porticello

Promuovere il territorio e divertirsi. Sono questi gli obiettivi portati avanti dai giovani del Tannura Social Club, la nuova realtà nata in provincia di Palermo che mette insieme dei giovani professionisti del mondo gastronomico che puntano a promuovere il territorio ricco di storia e di tradizione de “La Conca d’Oro” che comprende i comuni di Bagheria, Villabate e Porticello. Il primo evento pensato per inaugurare un calendario, che sicuramente sarà ricco di iniziative, è fissato per domenica 12 maggio, nella terrazza del “Donna Concetta” di Porticello del resident chef Claudio Oliveri (in foto).

Un pranzo dove tutto sarà cucinato alla griglia, dal carne al pesce alle verdure. Un evento in cui ogni membro del gruppo esprimerà il proprio estro ad una postazione barbecue durante un pranzo a buffet che vuole ricordare l’atmosfera delle scampagnate domenicali. A chiudere in dolcezza il pranzo, la pasticceria di Ivano Molinaro. Sponsor dell’evento “Birra dei Vespri”, “Amari Siciliani” e “U’ Bariunieddu” con la sua crema di sfincione. Per gli appassionati di sigari, l’angolo fumatori sarà offerto dalla tabaccheria “Wine & cigars”.

I ragazzi del Tannura sono prima di tutto amici che si sono uniti per far progredire il loro territorio attraverso eventi enogastronomici che li vedano protagonisti. Prendendo spunto dal noto gruppo musicale cubano, hanno scelto questo nome perché la parola “tannura”, un tempo sinonimo del forno a legna o a carbone utilizzato nelle cucine siciliane fino agli anni Cinquanta, nel dialetto siciliano odierno indica più genericamente il barbecue. 

I ragazzi del TSC sono: Mauro Aiello della “Fratelli Aiello meat & cookers” di Bagheria, Valerio Barone de “La Cucina del Contadino” di Bagheria, Giovanni Lo Monaco del “Lo Monaco Altra Cucina” di Villabate, Ivano Molinaro della “Ivano Molinaro Pastry Concept” di Bagheria, Claudio Oliveri del “Donna Concetta – Hotel e Ristorante”, Renato Monticciolo, Pietro Roccapalumba e Gaetano Zammuto in rappresentanza del Bitta Ristrò di Bagheria.  Continua a leggere