Frummentu, la festa della mietitura con gli Ambasciatori del gusto Arena, Freni, Caliri

GALATI MAMERTINO – E’ arrivato il momento della raccolta del grano. Domenica 14 luglio i tre Ambasciatori del Gusto messinesi Francesco Arena, Lillo Freni e Pasquale Caliri, nell’ambito del progetto “Diamo una mano al grano” avviato con la semina del grano, prenderanno parte a Frummentu, la festa della mietitura. I tre professionisti, che già avevano partecipato alle procedure di semina, si ritroveranno ancora una volta con i contadini dei Nebrodi a raccogliere il prezioso grano antico siciliano. Venti ettari di terreno seminati con grano duro (Perciasacchi, Russello, Senatore Cappelli, Bufala Nera) e   tenero (Maiorca). Le farine troveranno impiego nelle preparazioni gastronomiche delle tre eccellenze messinesi, il bakery chef Francesco Arena del Panificio Masino Arena, il pasticcere Lillo Freni della Pasticceria Freni e lo chef Pasquale Caliri del Ristorante Marina del Nettuno.  Continua a leggere

Salvatore Farina presenta il nuovo racconto tra le specialità messinesi dei maestri Ducieziani

Messina – Il prossimo sabato 1 giugno, alle ore 10,00, nella sala conferenza del Santuario di Sant’Antonio, in via Santa Cecilia, 121, sarà presentato il libro “L’incredibile storia di don Turiddu u gazzusaru”. Il racconto di 120 pagine, ricco di immagini fotografiche, è scritto da Salvatore Farina, presidente dell’associazione culturale “Duciezio” dedicata alla valorizzazione del patrimonio dolciario siciliano. Alla presentazione, insieme all’autore, sarà presente il maestro Nuccio Daidone, vicepresidente dell’associazione. Subito dopo l’incontro, verrà offerta ai partecipanti una deliziosa degustazione di prelibatezze gastronomiche della tradizione messinese curata: dai maestri Ducieziani Lillo Freni, Rosario Zappalà, Maurizio Messina, Francesco Arena e Giuseppe Arena; dal responsabile di “NonsoloCibus” Fabrizio Scaramuzza e dal titolare dell’azienda “Arrigo Vini” Stefano ArrigoContinua a leggere

Chef in Show con Natale Giunta all’NH Collection Taormina

Una serata conviviale tra prelibati piatti gourmet, ottimi vini e divertimento sotto il cielo di Taormina. Gli ingredienti ci sono tutti per trascorrere una bellissima serata nell’elegante NH Collection Taormina con lo chef Natale Giunta, volto de La Prova del Cuoco, e tanti colleghi che hanno accettato il suo invito. L’appuntamento con Chef in Show è per venerdì 17 maggio alle ore 20.00. Tra i protagonisti dell’evento, ci sono tanti messinesi: gli Ambasciatori del gusto Francesco Arena, bakery chef del Panificio Masino Arena e Lillo Freni patron pasticcere della Pasticceria Freni; gli Chic Chef Paolo Romeo del Grecale Ristorante Italiano e Giuseppe Geraci del Ristorante Modì; Saro Caminiti, maestro pizzaiolo del Pub Messina; Giuseppe Arena, maestro gelatiere patron del Bar Gelateria Export; Renato e Giovanni Cannata, maestri panificatori del Forno Cannata. Insieme a loro, Seby Sorbello chef patron del Sabir Gourmanderie, Presidente di FIC Promotion; Giuseppe Di Giugno (NH Collection Taormina); Salvatore Giuliano del Ristorante Acanto; Marialaura Tumminello, pastry chef del Castello a Mare; Paolo Grasso, maestro pasticcere Unigel Spa; Giuseppe e Gabriele D’Amico, maestri pasticceri della Pasticceria da Josè.

I prelibati assaggi dei cooking show saranno accompagnati dalla degustazione di vini di prestigiose cantine siciliane: Terrazze dell’Etna, Feudo Principi di Butera, Alessandro di Camporeale, Cantine Russo. In degustazione anche l’olio evo dell’Azienda Dragotto produttrice di “Viridior Grand Cru”, un olio extravergine di oliva a tiratura limitata. A deliziare gli ospiti anche un corner Mixology curato da bartender del territorio e uno dedicato a distillati e sigari siciliani firmato Federico Marino.  Continua a leggere

Gli Ambasciatori del Gusto a Identità Golose. Dalla Sicilia Caliri, Freni e Sensale

L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto sarà presente per il terzo anno al congresso internazionale di cucina e pasticceria d’autore Identità Golose che si svolgerà dal 23 al 25 marzo a Milano. A pochi giorni dal taglio del nastro, si iniziano a segnare in agenda gli appuntamenti da non perdere. Tra questi vi segnalo alcuni imperdibili momenti curati dagli Ambasciatori del Gusto siciliani, nello spazio dedicato all’associazione che si occupa della valorizzazione del patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano. A Identità Golose saranno presenti dalla Sicilia lo chef Pasquale Caliri, il pasticcere Lillo Freni e lo chef Gioacchino Sensale.

Pasquale Caliri

Caliri, messinese, sarà presente nello slot degli Ambasciatori del gusto, e proporrà “Uovo ed uova”. Un uovo in camicia immerso in una spuma di ricotta montata all’acqua di mare, con un crostone di “cuturro” (una sorta di polenta siciliana ottenuta con il grano spezzato) con uova di pesce e bottarga di tonno. L’appuntamento è domenica 24 marzo alle ore 15. “Presenteremo una ricetta che rappresenta l’unione tra terra e mare con un ingrediente, l’uovo, che è simbolo di rinascita – spiega Pasquale Caliri– insieme ad altri ingredienti tipici del territorio siciliano: la ricotta, la bottarga e l’acqua di mare, un piatto che da tempo abbiamo in carta e continua a sorprendere”. L’uovo è quello di Silvio Ontario, l’imprenditore catanese che li seleziona dalle migliori razze antiche e pregiate. Le “uova di Silvio” sono deposte all’interno dei nidi come natura vuole e vengono raccolte a mano ad una ad una. Uova biologiche quindi di altissima qualità provenienti da galline che vivono felicemente all’aperto.  Continua a leggere

La pignolata messinese tra storia, tradizione e guinness dei primati è uno dei dolci più amati dai messinesi

E’ uno dei dolci più amati dai messinesi che profuma di storia secolare. E’ la pignolata, quella bianca e nera  (il cui nome deriva dalla particolare forma “a pigna”) da non confondere con simili produzioni di altre città siciliane. Un dolce complesso le cui origini risalgono al Carnevale di qualche secolo fa’, periodo storicamente povero di lavoro per le dolcerie. Il maestro pasticcere Lillo Freni,  che a Messina vanta una lunghissima storia di Pasticceria di eccellenza – ha fatto una lunga ricerca sulla storia e le origini di questo dolce e pubblicato il suo lavoro nel libro Storia, qualità e innovazione della pasticceria tipica messinese”.  Una pubblicazione che ripercorre la storia della pasticceria cittadina, attraverso un itinerario tra festività e ricorrenze, e in cui non manca il riferimento ai dolci siciliani più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.  Continua a leggere

Iniziativa speciale dei tre Ambasciatori del Gusto messinesi per NemoSud

Ci sono iniziative che partono dal cuore e lasciano il segno. I tre Ambasciatori del Gusto di Messina, Francesco Arena del Panificio Arena di S.Agata, Pasquale Caliri del Ristorante Marina del Nettuno, e Lillo Freni, dell’omonima pasticceria messinese, per il Natale 2018 hanno creato una speciale scatola con tre panettoni in vasocottura, in edizione limitata. Solo 50 i pezzi realizzati che potranno essere acquistati presso il panificio Masino Arena, il ristorante Marina del Nettuno e la pasticceria Freni di Messina. Il ricavato sarà destinato interamente alla Fondazione Aurora, centro clinico Nemo Sud, che li investirà per l’ampliamento degli ambulatori di neuropsicologia, che offrono supporto ai familiari e ai pazienti affetti da malattie neuromuscolari. L’iniziativa è stata presentata oggi a Messina, presso il Marina del Nettuno Yachting Club. I “Tre chef uniti per NemoSud” hanno pensato a tre modi diversi di intendere il tipico dolce natalizio. Ne è venuto fuori un prodotto coniugato per l’occasione in tre tonalità diverse secondo la personalità degli autori.

I tre panettoni raccontano tre diverse interpretazioni del classico dolce natalizio. Una versione salataper il “Panettone dell’orto” di Francesco Arena, farcito con pomodori secchi, melanzane e peperoni disidratati, capperi canditi e mandorle; una versione acida per il panettone “Lampi di lampone”dello chef Pasquale Caliri, con lamponi, zafferano, fave di cacao e copertura di cioccolato lavorato con lamponi; una versione dolcemente alcolica per il “Panettone rum e pera”del pasticcere Lillo Freni con pere dell’Etna. Continua a leggere

“Diamo una mano al grano”, il grano antico rivive con gli Ambasciatori Del Gusto di Messina

 A Galati Mamertino, territorio del Parco dei Nebrodi in provincia di Messina, rivive il grano antico siciliano grazie ad una lodevole iniziativa dei tre Ambasciatori Del Gusto di Messina, Francesco Arena, Pasquale Caliri, Lillo Freni. “Diamo una mano al grano” è il nome progetto che farà rinverdire la coltivazione degli antichi grani siciliani nella provincia di Messina.

Con l’aiuto degli anziani del luogo, custodi delle antiche procedure di semina, sono stati seminati su venti ettari di terreno tre qualità di grano duro : Perciasacchi, Senatore Cappelli e Bufala Nera, e due grani teneri: Maiorca e Russello. I terreni sono stati ripuliti e resi nuovamente adatti per la semina che non avveniva da oltre quarant’anni. “Sono delle prove – spiega Giacomo Emanuele  che ha in affitto insieme ad altre due aziende agricole i terreni di proprietà comunale – per vedere quali tipologie si adatteranno meglio”. Continua a leggere

Street food, alta cucina e grande solidarietà sono i protagonisti del Messina Street Food Fest

C’è grande attesa per la seconda edizione del Messina Street Food Fest, che si terrà a Piazza Cairoli da giovedì 11 a domenica 14 ottobre. Dopo il successo della I edizione che nell’ottobre scorso ha registrato oltre 50 mila presenze, la manifestazione dedicata al cibo da strada si arricchisce quest’anno di un fine benefico e di nomi di spicco della ristorazione siciliana che hanno accettato l’invito dell’organizzazione di partecipare alla kermesse. Saranno ben 13 i cooking show ospitati nell’ampia tensostruttura montata al centro di Piazza Cairoli, cuore pulsante e salotto buono della città di Messina. Il tema scelto per questa seconda edizione è il territorio e gli chef racconteranno la ricchezza della Sicilia attraverso i prodotti della nostra isola. Così mentre tutto intorno si celebrerà il tanto amato street food, nel centro della piazza si esibiranno grandi chef, anche stellati.

Si comincia giovedì 11 ottobre con l’inaugurazione alle ore 18 e l’apertura al pubblico degli stand di specialità gastronomiche. Alle 19 seguirà il cooking show più atteso, quello di Pietro D’Agostino, chef patron del ristorante “La Capinera” di Taormina, 1 stella Michelin, membro della associazione JRE, giovani cuochi europei, e componente nazionale dell’associazione Charming Italian Chef. D’Agostino esprimerà la ricchezza della cucina siciliana con la sua creatività e proporrà il piatto chiamato “Corallo”, con gambero rosso di Mazara e funghi porcini dell’Etna.

Alle ore 21.00 seguirà il secondo cooking show stellato, con lo chef palermitano Giuseppe Biuso, una stella Michelin del Ristorante “Il Cappero” del Therasia Resort di Vulcano, unica struttura cinque stelle presente sull’isola. Il giovane chef proporrà un’inedita versione del “Bianco mangiare” con seppia, patate, caciocavallo dei Nebrodi e mandorle di Noto.  Continua a leggere