Il 2 ottobre nuova gara di solidarietà per Fundraising Dinner 2018

 

“Doniamo aria” è questo lo slogan che accompagnerà uno degli eventi più attesi del mese di ottobre: “Fundraising dinner 2018”, la gara di beneficienza che in quattro anni ha già raccolto 100 mila euro in favore della LIFC sezione di Messina, per la ricerca sulla fibrosi cistica, una malattia genetica a decorso potenzialmente letale che colpisce circa 1 neonato su 3.500 nati. In Sicilia, i pazienti sono circa 500.

 

Una iniziativa che cresce di anno in anno, – ha commentato il promotore dell’iniziativa, l’imprenditore Claudio Micelila scorsa edizione abbiamo registrato oltre 500 presenze e raccolto 27 mila euro e ce la metteremo tutta per superare questo, già di per sé, straordinario risultato”. Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, che si è svolta ieri a Giarre, hanno preso parte la dirigente scolastica dell’istituto Falcone di Giarre, Monica Insanguine e, per la parte organizzativa, il direttore artistico Gino Astorina, il conduttore della serata Ruggero Sardo, lo chef Pietro D’Agostino responsabile per la Sicilia dell’associazione Charming Italian Chef e promotore della decima edizione del B2B assieme a Seby Sorbello, presidente provinciale FIC e Peppe Leotta, delegato regionale CON.PA.IT. Per la parte scientifica era presente il professor Giuseppe Magazzù, past president della Società Italiana per lo studio sulla Fibrosi Cistica (SIFC) e professore ordinario di Pediatria e Fibrosi cistica al Policlinico di Messina che ha annunciato un importante passo avanti nel campo della ricerca. “Da lunedì primo ottobre – ha detto – comincerà in tutta Italia l’arruolamento di un campione di persone affette da fibrosi cistica per testare un farmaco, frutto della ricerca effettuata in questi anni nel centro di Messina, il primo del sud Italia, che potrebbe avere un effetto significativo anche in termini di regolazione del cd canale del cloro mal funzionante nei pazienti”. Per la prima volta quest’anno parteciperà all’iniziativa anche la sezione provinciale di Telethon. Presenti anche Vincenzo Caragliano, sindaco del comune di Riposto che ha patrocinato l’evento, così come il comune di Linguaglossa e Giarre e i ragazzi degli istituti alberghieri “Falcone” di Giarre e “Pugliatti” di Giardini, “Chinnici” di Nicolosi, che come ogni anno daranno il loro contributo in sala.  Continue reading