Il Festival più dolce dedicato al Natale è a Cefalù

Attachment-1

Il panettone ha una storia antichissima. La vera origine va ricercata nell’usanza diffusa nel medioevo di celebrare le feste natalizie con un grosso e ricco pane. Questo dolce, che ha le sue origini a Milano, è poi diventato uno tra i più caratteristici della tradizione italiana. In Sicilia tanti pasticceri hanno fatto la loro fortuna proponendo la loro interpretazione del panettone, arricchito con gustose creme, e tra le tante versioni spicca quella ormai famosissima in cui questo pane dolce lievitato naturalmente viene farcito con una deliziosa crema al pistacchio di Bronte.

Per celebrare questo e tutti gli altri dolci del Natale, l’associazione “Ke Food” con il patrocinio del Comune e dell’Assessorato al Turismo di Cefalù, ha organizzato il “Festival del panettone… e i dolci tipici del Natale” che si svolgerà venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 dicembre. Sono oltre quaranta i produttori artigianali provenienti da tutta la Sicilia che si ritroveranno a Cefalù per presentare la loro espressione del panettone “Made in Sicily” arricchito con materie prime del territorio: la manna di Pollina, le scorzette d’arancia, il pistacchio di Bronte o di Raffadali, la mandorla e tante altre eccellenti materie prime.

Durante la tre giorni le degustazioni si alterneranno agli incontri con i maestri pasticceri e per i più piccoli sarà possibile partecipare ai corsi della Junior Baker Academy guidati dal pasticcere Vincenzo Serio, un’occasione per avvicinare i piccoli al mondo della cucina, guidati con pazienza e attenzione dallo chef nella preparazione di torte, biscotti e dolcetti di marzapane.  Continue reading

La Stazione enogastronomica porta a Milano le eccellenze agroalimentari siciliane

vignetta

Le eccellenze agroalimentari siciliane sbarcano a Milano il prossimo 30 Novembre. Dopo il successo dell’evento zero svoltosi lo scorso 20 Ottobre, un nuovo appuntamento della Stazione Enogastronomica rivolto ai food&winelovers di Milano è in programma per fine mese. Promosso dall’associazione “Assapurari” con l’obiettivo di promuovere la Dieta Mediterranea e con essa le eccellenze agroalimentari della Sicilia, l’evento dal titolo “A tavola è Trazzera” nella sezione MANGIAMU vedrà la presenza di alcune delle più importanti aziende del settore vitivinicolo e alimentare dell’isola. L’appuntamento è per il 30 novembre a partire dalle ore 20, nel ristorante  Desino Lento in via Turati n. 6, con la cucina dello chef patron Domenico Della Salandra il quale per l’occasione avrà al fianco il rinomato chef siciliano Salvo Nicastro.  Continue reading

L’8 ottobre il II memorial “La Luce di Aurora”. Grandi chef, produttori e cantine insieme per una grande causa

Marco Baglieri_low

Il dolore non si supera, resterà sempre nel cuore spezzato di un padre che perde la propria bambina di soli 13 anni per una grave malattia, ma quel dolore assurdo, che non trova spiegazione, può trasformarsi e diventare qualcosa di grande. La piccola Aurora sarebbe orgogliosa di quello che lo chef Marco Baglieri, patron del Ristorante Crocifisso di Noto, ha creato in suo nome per ridare il sorriso a tanti bambini meno fortunati, affetti da gravi patologie. Il memorial “La luce di Aurora”, per il secondo anno consecutivo, vedrà insieme chef, produttori, cantine e ambasciatori delle eccellenze enogastronomiche dell’isola, pronti a mettersi in gioco e contribuire alla raccolta fondi in favore della Dynamo Camp Onlus, associazione no profit che accoglie i bambini con gravi patologie in periodi di vacanze terapeutiche gratuite. “La comunità ha risposto con grande impegno già un anno fa – racconta Marco Baglieri- quando moltissimi colleghi, cantine e produttori hanno colto con grande disponibilità l’invito a trascorrere insieme una serata in nome di una causa importante, contribuendo ciascuno con ciò che di più bello sappiamo fare: racchiudere in un sapore la possibilità di comunicare con il pubblico”.

L’appuntamento quest’anno si terrà a pochi chilometri da Siracusa, presso Allegroitalia Siracusa Golf Monasteri Continue reading

Alla scoperta del finger lime, il caviale dell’Etna che conquista gli chef

finger lime

Il cuoco per natura è curioso, va alla ricerca di nuovi ingredienti, li studia ed esalta dando ad ogni piatto il suo tocco personale. La curiosità può essere il fattore trainante per il suo lavoro. Si può essere curiosi nella forma, nel gusto, nell’arte, nel colore, nella storia della cucina e nella scelta degli ingredienti”. Come non essere d’accordo con le affermazioni dello chef tristellato Enrico Crippa?

Parto dal concetto di curiosità perché amo andare alla ricerca delle novità nel mondo del food: nuove tecniche, insoliti abbinamenti e ingredienti ricercati. Così ieri sera avevo in agenda un appuntamento imperdibile: la presentazione del finger lime presso il Palazzo del Turismo di Acireale, nell’ambito dell’iniziativa “Cittadella del Gusto”, con annesso show cooking di Seby Sorbello, chef e patron del Ristorante Sabir Gourmanderie, già presidente nazionale Fic promotion e Presidente dell’Associazione Cuochi Etnei.  Continue reading