Colore, Sapore, Eros nel nuovo menù dello chef Paolo Romeo

E’ sempre una grande emozione per uno chef, che presenta un nuovo menù, svelare il lavoro di mesi che racchiude l’esperienza di anni e l’ispirazione di un istante o di un tempo indefinito. E’ un grande privilegio per noi “food writer” condividere le nostre esperienze enogastronomiche e raccontare le sensazioni che proviamo quando andiamo a scoprire la cucina di un ristorante.

Francesco Rella e Fabrizio Natoli con la brigata del Grecale

Qualche giorno fa sono andata alla scoperta del nuovo menù invernale del Ristorante Grecale Kajiki, in via XXVII luglio a Messina. Dietro questa solida realtà, ci sono due giovani intraprendenti dalle ampie vedute, Francesco Rella e Fabrizio Natoli, instancabili lavoratori che si spendono ogni giorno lavorando sodo per il gruppo ristorativo che, oltre al Grecale Ristorante Italiano e Kajiki ristorante giapponese, include Villa Laura Resort, splendida tenuta a Rodì Milici, in provincia di Messina, dotata di due piscine e tanto verde, e Kon Gusto Catering.

Villa Laura Resort

Francesco Rella e Fabrizio Natoli, già lanciatissimi con il ristorante giapponese apprezzato per l’alta qualità del cibo e per la bravura dello chef Marcos Fukimoto, da alcuni anni stanno investendo anche sul Ristorante italiano per portare a Messina una ristorazione d’eccellenza. I risultati si vedono già e lo chef Paolo Romeo tornato nella città dello Stretto a maggio 2018 per condividere con loro il grande progetto, sta già ottenendo i risultati sperati.  Continue reading

Nuovo menù al Gagini e degustazione di vini Cos: cena evento Not Off

Appuntamento da non perdere il 10 gennaio a Palermo. Nell’ambito di NOT OFF, la prima rassegna di vini franchi in Sicilia che si svolgerà ai cantieri culturali di Palermo dal 12 al 14 gennaio 2019, giovedì 10 gennaio, il ristorante Gagini Social Restaurant, a Palermo, presenta il nuovo menu invernale scegliendo in abbinamento i vini dell’Azienda Agricola COS. Un evento unico per scoprire la cucina dello chef Gioacchino Gaglio e gli abbinamenti con un’eccellenza enologica tutta siciliana.

Gioacchino Gaglio

Si parte alle 19:00, quando il Gagini Social Restaurant si trasformerà in un salotto letterario in cui Giusto Occhipinti, patron di COS,  rievocherà i sospiri e l’emotività della terra e delle sue vigne che si trovano più a sud di Tunisi. Mischierà bianchi e rossi, gradazioni alcoliche, scovandone persino un filo conduttore e racconterà, attraverso un percorso apparentemente caotico, cosa sono le acidità, lo squilibrio, le alterazioni di colore, insomma tutti quei difetti (apparenti) che rendono le annate uniche e …caotiche.

A seguire, dalle 20:30 la cena alla scoperta di profumi e colori mediterranei invernali saggiamente uniti per creare grandi piatti. I palati più esigenti, infatti, saranno accolti da un bouquet di profumi e aromi speciali e da materie prime che esprimono  l’eccellenza del territorio, sia nel piatto che nel bicchiere.  Continue reading

Al Marina del Nettuno il brindisi di Natale celebra un anno di successi

 

I traguardi raggiunti in questo 2018 sono davvero tanti. Lo chef Pasquale Caliri non nasconde il suo entusiasmo dinanzi ai giornalisti accorsi per il tradizionale brindisi di Natale al Marina del Nettuno Yachting Club – Restaurant – Lounge Bar di Messina. Lui va dritto per la sua strada mentre lavora per conquistare altri prestigiosi riconoscimenti. L’entusiasmo non manca, è quello che ogni giorno ci tiene vivi mentre inseguiamo i nostri sogni.

Pasquale Caliri

Un sogno si è già avverato, regalare alla città di Messina una cucina di altissimo livello, costruita sulle idee, sulla tecnica, sullo studio e sulla passione.

Gennaio è scandito dall’ingresso dello chef Caliri nella prestigiosa Associazione degli Ambasciatori del Gusto che opera su tutto il territorio nazionale e nel mondo per valorizzare la storia e la tradizione della cucina italiana.

A Febbraio Marina del Nettuno entra a far parte della top 25 di Dissapore, portale online dedicato al gusto e alla buona cucina.

A Marzo Pasquale Caliri riceve la targa Euro-toques Italia da Umberto Bombana e Enrico Derflingher.  Continue reading

Cambio di menù al Ristorante Murika di Giorgio Cicero


Cambia la stagione, cambia il menù e lo chef modicano Giorgio Cicero è pronto a presentarlo alla sua clientela. “Un menu più complesso rispetto al precedente – spiega lo chef – perché c’è stata un’evoluzione nelle tecniche e nella materia prima”. La prima novità è la produzione in proprio di due tipi di pane, uno di grano duro, uno di grano tenero e di segale, focaccia, grissini e muffin, che vengono serviti a inizio pasto accompagnati da olio extravergine di oliva e da burro aromatizzato.

Per la panificazione Giorgio utilizza farine provenienti da grani antichi siciliani e un lievito madre disidratato in polvere, senza nessun miglioratore aggiunto, scelto al posto di quello normale perché più stabile. Il processo rimane quello tradizionale, si produce il pane con la biga, che ha già più di ventiquattro ore di lievitazione, e poi il giorno dopo si impasta il pane.

Nel menu, legato alla stagionalità delle materie prime, sono presenti cotti e crudi, ma la componente principale è la verdura: gli antipasti sono tutte insalate legate alle proteine, di carne o di pesce, che però diventano secondarie.  Continue reading

Al Mak Mixology serata di presentazione di menù e cocktail della stagione invernale

Mak Mixology, ristorante e cocktail bar all’interno della storica Galleria delle Vittorie di Palermo, presenta i piatti del nuovo menù in abbinamento ai vini delle Cantine Fina selezionati dal Sommelier Emanuele Vizzi. L’appuntamento è per mercoledì 12 dicembre alle 19.30 quando, oltre al nuovo menù, saranno presentate due delle nuove proposte di drink Mixology dei bartender Matteo Bonandrini e Luca Catanzaro, col supporto di Nicolò Cottone.

Matteo Bonandrini, Luca Catanzaro e Nicolò Cottone

La cena gourmet porta la firma del giovane chef Salvatore Caltagirone. Classe ’90, palermitano, vanta esperienze nelle cucine di strutture prestigiose quali Villa Igiea, Wagner e Charleston.

Salvatore Caltagirone

Il Mak Mixology è la nuova scommessa di Filippo Genovese, imprenditore palermitano già titolare di altre attività, tra le quali anche il Berlin, Makeda Food&Sweet, Enotequa. “Ho voluto ricreare l’ambientazione del primo dopoguerra – spiega Genovese – per dare l’idea di un luogo rimasto immutato nel tempo, ripulito solo dalla polvere accumulatasi negli anni”.

Il menù della serata:  Continue reading

I piatti della memoria e la Sicilia autentica dello chef Pino Cuttaia

Il suo ingrediente segreto è la memoria e con i suoi piatti racconta la storia della Sicilia. Lui è Pino Cuttaia, 2 stelle Michelin del ristorante “La Madia” aperto nel 2000 a Licata con la moglie Loredana. Nel 2006 ottiene la prima stella Michelin, la seconda nel 2009. I suoi piatti sono diventati un’icona della cucina italiana. Dietro ognuno di essi c’è ricerca, creatività, tecnica, voglia di stupire. Tutti hanno un comune denominatore, prendono spunto dai ricordi di un giovane siciliano nato a Licata, trasferitosi in Piemonte e poi tornato nella sua terra per ritrovare il calore, le materie prime e le ricette dell’infanzia siciliana.

Con lui Licata rivive di nuova luce e da diversi anni ormai è tra le mete enogastronomiche più ricercate. La Madia è un ristorante raffinato, dove spiccano l’eleganza del legno e degli arredi e le caratteristiche ceramiche siciliane. Ad accoglierci c’è lei, Loredana Cipriano, perfetta padrona di casa, moglie di Pino. Insieme ci consigliano un percorso degustazione che racconta il loro mondo, quello che si è consolidato negli anni ed è sempre in crescendo. Perché le idee non si fermano, anzi vanno avanti e trovano nuova linfa grazie ai successi e ai riconoscimenti ottenuti.

Il mio menù degustazione prende il via con la Pizza di merluzzo all’affumicatura di pigna. Sorprendente! La pizza è una bellissima illusione, la cremosità della spuma di patate unita al gusto del merluzzo è davvero piacevole, il profumo dell’origano è inebriante. Il piatto è realizzato riempendo l’interno del cornicione di sfoglia croccante con fettine di baccalà affumicato, pomodorini confit e cipollotto a fettine. La spuma di patate, il basilico, una spolverata di concentrato di pomodoro essiccato e un filo di olio completano il tutto.

Poi arriva lei, la Nuvola Caprese, splendida invenzione, che ancora oggi è tra i piatti più rappresentativi dello chef Cuttaia. Arriva in tutta la sua purezza. “L’idea è quella di alleggerire la mozzarella. Per far questo viene destrutturata e rimodellata con l’idea iniziale della pellicina del latte. In accompagnamento viene servita una spremuta di pomodoro datterino. Con questo piatto Cuttaia conquista il Premio Pommery “Piatto dell’anno” per la Guida Ristoranti de “L’Espresso” nel 2013.  Continue reading

“Un, due, tre, Stella” al Bavaglino ritornano le gustose sfide dello chef stellato Giuseppe Costa

 

Anche quest’anno ritorna “Un, due, tre Stella”, il format dello chef stellato Giuseppe Costa, giunto alla seconda edizione, che parte dall’idea del gioco e coinvolge in gustose sfide altri cuochi. L’iniziativa prevede tre cene in cui Giuseppe Costa, chef patron del ristorante “Il Bavaglino” di Terrasini (PA) ospiterà tre chef dell’agrigentino. Il primo appuntamento è lunedì 26 novembre con Angelo Pumilia della Foresteria Planeta Estate di Menfi; il secondo mercoledì 5 dicembre con Damiano Ferraro di Capitolo Primo, Relais Briuccia Montallegro; il terzo e ultimo mercoledì 12 dicembre 
con Peppe Bonsignore de L’Oste e il Sacrestano di Licata. Le tre cene sono state pensate come divertenti dispute in cui i giudici saranno gli ospiti in sala.
Nessun premio in palio ma solo l’occasione per confrontarsi e divertirsi insieme e celebrare l’enogastronomia di qualità. Ogni cena vedrà due menù degustazione da 4 portate, uno per ogni chef sfidante.
Ospite di ogni serata una cantina siciliana che si racconterà ai commensali attraverso i propri vini in abbinamento ai piatti. I posti sono limitati e disponibili solo su prenotazione. Il costo della cena a persona è di 75 euro.

QUESTO IL PROGRAMMA DELLE TRE SERATE:

Lunedì 26 novembre, ore 20.30 Giuseppe Costa – Angelo Pumilia – Planeta

Mercoledì 5 dicembre, ore 20.30 
Giuseppe Costa – Damiano Ferraro
 – Azienda Agricola G. Milazzo – Terre della Baronia

Mercoledì 12 dicembre 
Giuseppe Costa – Peppe Bonsignore – Baglio del Cristo di Campobello  Continue reading

Pizza & Rosè. Il 27 novembre a Palermo l’Oste dello Stabile presenta il nuovo menù pizza

Il ristorante palermitano “L’Oste dello Stabile” si trasforma e si arricchisce dell’area dedicata alla pizzeria. Dal 27 novembre si potranno gustare pizze preparate con blend di grani antichi dal maestro pizzaiolo Giancarlo La Manna. Il progetto originario di Giuseppe Caradonna, Davide Conigliaro e Daniele Napolitano prende il via nel 2014 quando i 3 soci decidono di investire nella loro passione per la buona cucina e per i vini di qualità. L’Oste dello Stabile nasce in una delle vie più centrali di Palermo, a un passo dal Teatro Politeama, dal Teatro Massimo e dalle storiche via Roma e Via Maqueda.

Giuseppe Caradonna è l’oste che si occupa dell’accoglienza e della sala. L’esperto di vini e distillati è Davide Conigliaro. In cucina c’è lo chef Daniele Napolitano. Adesso la squadra ben assortita si rafforza con la figura del pizzaiolo  Giancarlo la Manna.

Giancarlo La Manna

Classe ’84, la sua passione per i lievitati si manifesta sin da bambino, quando all’età di otto anni aiutava il papà proprietario di una pizzeria di Palermo. Continue reading