Le donne siciliane del vino si danno appuntamento a SanLorenzo Mercato

Dalla sommelier all’enologa, alla manager di cantine e l’esperta di export: Il futuro del vino, anche in Sicilia, è sempre più “rosa”. E questo grazie all’impegno di donne speciali, forti, di talento, capaci di incidere profondamente nel tessuto economico vitivinicolo e orientare con le proprie scelte e il proprio lavoro la rotta del vino verso mercati internazionali.
A queste donne è dedicato l’incontro che si svolgerà a Palermo il 18 aprile alle ore 19 a Sanlorenzo mercato. Al talk show su “Le Donne del Vino al Mercato”, moderato dalla giornalista Giusy Messina,  seguirà la degustazione di alcuni tra i vini siciliani più pregiati, accompagnati dalle protagoniste delle cantine. Saranno presenti Maria Antonella Pioppo, sommelier ed executive wine master), Samantha Di Laura(Scirocco Ethical management), Flora Mondello (Gaglio Vignaioli), Lilly Fazio (Fazio Wines), Vinzia Novara (Firriato), Roberta Urso (Mandrarossa), Marina Ambrosecchio (Presidente UET), Marida Giordano (Assessorato all’Agricoltura della Regione Siciliana).

L’evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino – la più grande e attiva associazione femminile mondiale del settore enologico – che in Sicilia ha una delegazione nata nel 1988 e oggi guidata dalla manager Roberta Urso. In Sicilia infatti sono decine le aziende vitivinicole e le attività legate al mondo del vino portate avanti con professionalità, energia e passione dalle donne. Sono soprattutto produttrici, enologhe, agronome, manager, talvolta tutti questi ruoli insieme. La capacità di fare squadra col preciso obiettivo di promuovere il territorio ed il vino siciliano ne accomuna 17 all’interno della delegazione regionale. Durante l’incontro si parlerà anche dell’importanza della formazione enologica, dell’aggiornamento professionale, dell’acquisizione di competenze sul campo attraverso percorsi didattici mirati, grazie anche alla presenza di UET – Scuola Universitaria Europea per il Turismo, che a Palermo organizza tra le altre cose il Master in Food & Wine Management per l’alta formazione e specializzazione di professionisti del settore.  Continue reading

Food & Wine. Degustazione di Tenute Rosselli al Kantuccio di Porticello.

La cantina Tenute Rosselli si racconta in una serata speciale che si svolgerà mercoledì 19  dicembre a Porticello, in provincia di Palermo, presso il Kantuccio, l’osteria gourmet affacciata sul porticciolo di Santa Flavia. La serata sarà dedicata a degustare le etichette della cantina Tenute Rosselli: Araciu Grillo 2017; Tampasia Inzolia 2017; Amunì Viogner 2017; Camìna Chardonnay 2017;Cùrri Nero d’Avola 2016; 6Punto4 Merlot 201. In abbinamento ci saranno alcune tipicità del piccolo ristorante dell’azienda, quali crocchette di latte, panelle e crocchè, crocchette di pesce e patate, arancinette di mare, involtini di pesce spada, primosale al forno, focaccine con ricotta, caponata di pesce spada, “margheritine” di gusti misti e sfincette di Natale.

Costo a persona 20 euro
Per info e prenotazioni: Tel. 091/957316

Per saperne di più…

La cantina Tenute Rosselli nasce nel 2013 come azienda agricola specializzata nella produzione di finissimo olio extravergine di oliva.  La passione per i frutti della terra, unita a quella per la cucina di Gregorio Rosselli, imprenditore giovane ed intraprendente, lo ha condotto ad accrescere l’attività agricola relativa ai terreni di famiglia nella Valle del Belìce e ad orientarla verso la produzione di vini di qualità.  Continue reading

Alla scoperta della manna con “Mangia, Bevi, Ama! L’11 marzo all’Abbazia Santa Anastasia

Mangia, bevi, ama! Gli ingredienti ci sono tutti per trascorrere delle piacevolissime giornate all’interno di un posto magico, ricco di storia, l’antichissima Abbazia Medievale Santa Anastasia. L’iniziativa “Mangia, bevi, ama” – organizzata dall’Abbazia sita a Castelbuono, in provincia di Palermo, in collaborazione con produttori, giornalisti e professionisti del panorama enogastronomico siciliano – prevede un ricco calendario di appuntamenti con visite guidate, escursioni e degustazioni. La parola d’ordine è amore per sé stessi, per il territorio, per la natura. Un invito alla sana alimentazione e a un corretto stile di vita.

Tra gli appuntamenti in programma, particolarmente significativo sarà quello dedicato alla scoperta della manna di Sicilia, la preziosa sostanza che si estrae dall’incisione della corteccia del frassino e che si produce nel territorio di Castelbuono e dintorni. Strettamente legata alla storia e alla tradizione culturale madonita, la manna è iscritta nel registro dei beni immateriali dell’umanità patrocinato dall’UNESCO.

L’appuntamento con “Manna all’occhiello” è per Domenica 11 marzo a partire dalle ore 10.00 all’Abbazia Santa Anastasia. A spiegare l’affascinante storia di questo prodotto naturale “senza tempo” dalle proprietà straordinarie, sarà presente Giulio Gelardi, filosofo e frassinicultore. Il programma prevede un’escursione naturalistica nel parco aziendale tra quattrocento ettari di frassini, querce, roverelle, peri e mandorli selvatici, macchia mediterranea, oliveti, vigneti. Seguirà il pranzo con un menù sperimentale, con ricette che riportano spunti raccolti nelle peregrinazioni di Giulio in giro per il mondo alla ricerca di fonti storiche, documenti e racconti su questo prezioso prodotto che la natura offre. Lo chef Antonio Bonadonna proporrà un piatto inedito, il Filetto di maialino al passito e manna, che racconta di Abbazia, di Madonie, di tradizione popolare e di buona agricoltura.  Continue reading

TastEtna, tre giorni di show cooking con i grandi chef siciliani

taste_etna_logo

Dal 16 al 18 aprile Zafferana Etnea ospita la seconda edizione di “TastEtna”. L’evento si interseca con la manifestazione “Contrade dell’Etna”, appuntamento ormai consolidato con i produttori dell’area che presentano i nuovi vini. Il programma dell’evento organizzato da Cronachedigusto.it all’Esperia Palace Hotel di Zafferana Etnea prevede numerosi cooking show, focus sul vino e sul turismo.

Si comincia sabato 16 aprile alle 11.45 con il cooking show di Giuseppe Raciti di Zash, che cucinerà “Polpo, fave e finocchietto”.   Continue reading