Giovanni Guarneri, da 34 anni, firma l’alta cucina a Siracusa

Trentaquattro anni fa iniziava l’avventura di “Don Camillo”. Era il 14 agosto del 1985 quando lo chef Giovanni Guarneri, figlio d’arte, aprì il suo ristorante nel cuore di Ortigia, incantevole centro storico di Siracusa, e lo chiamò col nome del padre “Don Camillo”. Oggi come allora i punti di forza sono una cucina fortemente identitaria, legata al territorio, e la grande qualità della materia prima, in particolare del pescato, scelto accuratamente dallo chef Guarneri. Il Ristorante sorge in un antico palazzo del ‘400 elegantemente ristrutturato dove si possono apprezzare i caratteristici muri in pietra e i soffitti a volta.

Il Ristorante Don Camillo

Negli anni l’identità del locale è rimasta la stessa, la cucina non ha seguito mode e tendenze, si è evoluta seguendo tecniche moderne e nuove ispirazioni ma non è mai stata stravolta. Sarà forse questa la ricetta di un successo che continua negli anni. Don Camillo offre la certezza di mangiare bene a Siracusa, di trovare un servizio di sala attento e gentile, capace di consigliare col sorriso, di scegliere tra un’ampia selezione di vini, in una cantina molto ben fornita, con etichette di altissimo livello.

Spaghetti delle Sirene

La cucina di Don Camillo racconta una “Storia” e l’esperienza gastronomica non può prescindere dal provare alcuni dei piatti più conosciuti dello chef Giovanni Guarneri, come gli “Spaghetti delle Sirene con Gamberi e Ricci”. Era il 1986 quando nacque l’idea di utilizzare il riccio, tradizionalmente mangiato crudo col pane, per condire la pasta. Continua a leggere

Davide Guidara al SUM, il nuovo ristorante del Romano Palace Luxury Hotel

Catania – Per quanti di voi si stavano chiedendo dove fosse finito lo chef Davide Guidara che tanto bene aveva fatto all’Eolian di Milazzo, ecco svelato il nuovo corso. A Catania apre SUM, il nuovo ristorante del Romano Palace Luxury Hotel, il primo cinque stelle di lusso di quest’area della Sicilia, che con il suo parco si rivela un’oasi verde in cui trovare ristoro a pochi passi dal mare.

SUM è la sintesi perfetta della vision che esprime il nuovo progetto della famiglia Romano con lo chef Davide Guidara a Catania, tra l’Etna ed il mare, dentro la città, ma allo stesso tempo fuori dai ritmi frenetici cittadini. Il progetto è stato sviluppato insieme allo stesso chef Guidara, dando vita ad una sala gourmet da cui gli ospiti hanno visivamente “accesso” diretto alla cucina mediante la realizzazione di un taglio sulla parete che divide i due ambienti, creando un’interazione tra lo chef, la sua brigata e gli ospiti, che possono così vivere appieno l’esperienza. La sala è stata costruita utilizzando pochi materiali che uniscano l’idea di essenzialità con quella di eleganza. Alla sala gourmet interna è affiancata la sala dessert esterna, immersa nel verde e concepita come un’oasi di benessere e catarsi dei sensi.  Continua a leggere

Festa d’estate all’NH Collection Taormina con 5 bartender e 13 chef

TAORMINA – Proseguono gli appuntamenti all’NH Collection Taormina che apre le porte dell’elegante hotel 5 stelle al pubblico. Il 31 luglio sarà la volta di “Summer Mixology Experience”, terzo appuntamento firmato Le Vie di Zefiro con lo chef Natale Giunta. Protagonisti della serata saranno 5 bartender e 12 chef che insieme a Giunta prepareranno degli stuzzicanti finger food in abbinamento a 10 differenti cocktail.

Ciascun barman preparerà 2 tipologie di cocktail, abbinandoli alle fragranze di Acqua di Taormina (Classico, Basilicò, Pietra Lavica, Ficuviddi, Vituzza) e al liquore Syramusa a base di limoni di Siracusa IGP. Hanno accettato l’invito Christian Sciglio del Morgana (Taormina), Ivan Orlando di Acanto (Palermo), Salvatore Ruggieri del Kisté (Taormina), Francesco Crisafi del Daiquiri (Taormina). Sarà presente in rappresentanza dell’NH Giuseppe Giardina del Ristorante Zefiro.

Ad animare la serata i cooking show degli chef Natale Giunta, Franco Agliolo, Paolo Candurra, Giuseppe Digiugno, Salvatore Giuliano, Gaetano e Vincenzo Quattropani, Tindaro Ricciardo, Gioacchino Sensale, Maurizio Urso, del bakery chef  Francesco Arena, del pizzaiolo Giuseppe Sansone e del pasticcere Lillo Freni.  Continua a leggere

Tra sinergie e abbinamenti cibo vino. La bella serata di Ambrosia con i vini Di Giovanna

Cibo e vino creano belle sinergie e sempre più spesso assistiamo all’incontro di chef e produttori che riescono bene a trasmettere le loro passioni. L’esperienza diventa così ancor più interessante e coinvolgente. Come qualche settimana fa, quando ho preso parte alla cena organizzata dallo chef Franco Agliolo nel suo ristorante a Sant’Agata Militello, con un ospite d’eccezione, il produttore di vini  Klaus Di Giovanna. Due territori a confronto, i Nebrodi tra terra e mare per Agliolo, Sambuca di Sicilia e Contessa Entellina per Klaus Di Giovanna. Ad accomunare i due protagonisti della cena d’autore andata in scena il 29 giugno scorso, l’amore per il territorio e la passione per il lavoro.  Continua a leggere

La “Notte degli Chef” al ristorante Nuove Colonne

BAGHERIA – Si chiama la “Notte degli Chef” ed è la prima edizione della manifestazione che si svolgerà presso il ristorante e sala eventi “Nuove Colonne” a Bagheria il prossimo 9 luglio. L’evento nasce da un’idea di Dario d’Angelo, chef e patron del ristorante che ospiterà  la serata.
Era da tempo che volevo realizzare un evento che mettesse la cucina siciliana al servizio di una buona causa in un luogo che  ben si presta ad ospitare eventi di grande portata  –ha commentato Dario d’Angelo –  Questa è una prima edizione che vuole fare da apripista a tanti altri eventi il cui filo conduttore sarà  il connubio tra la cucina di qualità, le eccellenze enologiche siciliane, l’arte, la cultura  e la possibilità di essere utili ad una buona e nobile causa”.  Continua a leggere

“Tasting Calabria: Tutti i sapori della Calabria”

Conto alla rovescia per la prima edizione del TCW Tasting Calabria Workshop – Tutti i sapori della Calabria” che si terrà il 19 e 20 giugno a Pizzo Calabro, all’interno degli spazi del Me restaurant. Uno speciale evento in quattro atti – ideato e promosso dallo chef Giuseppe Romano e dalla pastry-chef Eleonora Marcello con la collaborazione di Nieva Zanco (de La Consiglieria Guida Gastronomica non Convenzionale) e di Filippo Teramo, giornalista enogastronomico ( de I Viaggi del Gusto-VdGmagazine.it ) – riservato ai protagonisti del settore Food ed Horeca ed aperto al mondo della stampa e della comunicazione del settore enogastronomico a cui saranno presentate le tante eccellenze del territorio calabrese. In programma due giorni di confronti, dibattiti e degustazioni che consentiranno ai più prestigiosi e qualificati produttori di Calabria di presentare le loro eccellenze attraverso testimonianze, narrazioni, assaggi e visite su campo ed azienda.  Continua a leggere

Il successo di “Mixology Dinner” porta la firma di Franco Agliolo e Riccardo Catania

Abbinamenti insoliti, originali e ben riusciti. Non era facile pensare e realizzare una serata a quattro mani che si distinguesse da tutte le altre a cui noi addetti al settore, food blogger, giornalisti, appassionati foodlover partecipiamo spesso. Eppure Franco Agliolo – chef patron del Ristorante Ambrosia di Sant’Agata Militello – e Riccardo Catania – bartender e titolare di due cocktail bar, quello invernale “The Rabbit Hole” e quello estivo “Barbanera”, sempre a Sant’Agata Militello – hanno messo in piedi una serata oltre gli schemi che si è rivelata davvero divertente. Ad ogni piatto servito con un cocktail inedito nato dalla creatività di Riccardo è seguito il dibattito e tutti, proprio tutti, siamo andati alla ricerca dell’abbinamento perfetto.

Il bartender Riccardo Catania

Non era facile e, sin da subito, i due protagonisti della serata sono riusciti a sorprenderci. Tanti gli incontri fatti in questi mesi per studiare piatti e drink in funzione di alcuni ingredienti. La novità è stata ritrovare i liquori nel cibo e i vegetali nei drink e riuscire a far dialogare i due mondi veramente bene, con competenza e professionalità.

Lo chef patron di Ambrosia, Franco Agliolo

La cena inizia subito con l’abbinamento perfetto, tra tutti il più riuscito. La “Tartare di manzo nostrano al mezcal con nocciole dei Nebrodi tostate, gelatina di thè affumicato Lapsang Souchong e polvere di trombette da morto” ed il “Mex Man”con  tequila mezcal, succo di limone, arancia e pompelmo, sciroppo al peperone e ginger ale.  Continua a leggere

Tasting Calabria. Due giorni di degustazioni, confronti e dibattiti a Pizzo Calabro

Pizzo Calabro – Fervono i preparativi per la prima edizione di “Tasting Calabria Workshop. Tutti i sapori della Calabria” che si svolgerà il 19 e 20 giugno a Pizzo Calabro all’interno degli spazi del Me Restaurant. Lo chef Giuseppe Romano e la pastry-chef Eleonora Marcello sono i promotori e gli organizzatori dell’iniziativa che vede la collaborazione di Nieva Zanco, della Consiglieria Guida Gastronomica non Convenzionale.

Un evento molto atteso in Calabria, terra di grandi eccellenze gastronomiche, riservato ai protagonisti del settore Food ed Horeca ed aperto al mondo della stampa e della comunicazione del settore enogastronomico. Saranno due giorni di confronti, dibattiti e degustazioni in cui selezionati produttori calabresi avranno la possibilità di farsi conoscere attraverso testimonianze, narrazioni, assaggi e visite su campo.

Il taglio del nastro è previsto per mercoledì 19 giugno, alle ore 18,00, con il workshop in cui i singoli produttori ed i consorzi a cui essi afferiscono dialogheranno con il pubblico. L’incontro è moderato dalla scrittrice Nieva Zanco. Si prosegue poi, alle ore 20,00 con il secondo atto: una Cena riservata” (su invito), in cui Giuseppe Romano e Eleonora Marcello proporranno un menù degustazione in cui tutti i sapori ed i profumi della Calabria saranno gli assoluti protagonisti. Insieme a loro ci saranno gli chef Alfonso Crisci di Taverna Vesuviana, Rocco Ianni del ristorante Le Saie di Bagnara e Gaetano Alia di Locanda Alia di Castrovillari.

Si continua giovedì 20 giugno, dalle ore 8,00, di nuovo al Me Restaurant, con uno Special Breakfast”, sempre ad inviti, dove tutti i prodotti calabresi saranno presentati in modo “non convenzionale”.Dalle ore 10,30 quarto ed ultimo atto con il “Live testing”alcuni produttori apriranno le porte delle loro aziende per una visita guidata alla scoperta delle specialità made in Calabria.