Terra delle Ginestre incontra la cucina dello chef Guarneri. Il 23 febbraio al Ristorante Don Camillo

Il Ristorante Don Camillo e i vini “Terra delle Ginestre” insieme per un appuntamento esclusivo a Siracusa, nel cuore di Ortigia. Giovanni Guarneri, chef patron di Don Camillo, sommelier professionista AIS dal 2002, abbinerà i suoi piatti ai vini siciliani prodotti sull’Etna da una coppia di giapponesi, Junko Nishikawa e il marito Shigeaki che nel 2013 hanno acquistato un vigneto di un ettaro a Passopisciaro, sul versante nord dell’Etna e nel 2014 hanno iniziato la produzione di Nerello mascalese, una delle varietà principe del Vulcano.

Junko Nishikawa e il marito Shigeaki

 L’Etna rosso D.O.C. “Jun” è il nettare figlio della forza potente del vulcano, del sole di Sicilia e dell’amore e tenacia di questa coppia di giapponesi che hanno scelto la Sicilia come loro casa. “Jun” – che in giapponese significa “Pura” – è l’abbreviazione di Junko che con questo vino punta ad ottenere un prodotto “figlio” diretto della terra, puro, genuino e sincero e, per questo, ha intrapreso un percorso volto ad ottenere nel tempo la certificazione di prodotto biologico, perseguendo una produzione che predilige la qualità più che la quantità.

Lo chef Giovanni Guarneri

Con il Giappone, lo chef Guarneri ha un forte legame. Docente di gastronomia e cucina, all’età di 26 anni, ha tenuto corsi di cucina siciliana a 20 cuochi giapponesi Continue reading

Due territori a confronto, Etna e Nebrodi. Alla scoperta dei vini di tenuta Aglaea e del Ristorante Ambrosia

23376433_10213036777187117_6535904445784189465_n

L’abbinamento perfetto esiste. Il connubio tra i vini dell’Etna della tenuta Aglaea e la cucina del territorio dello chef Franco Agliolo è riuscito alla perfezione a detta di tutti, esperti e non del settore. La serata organizzata da Marcello Fulgieri e Angela Mondello di Enostore, distributori dei vini della produttrice Anne-Louise Mikkelsen e di altre etichette nazionali e internazionali, puntava a far conoscere due importanti realtà del territorio. Da una parte il Ristorante “Ambrosia” di S’Agata Militello (in provincia di Messina) che per scelta dello chef e patron Franco Agliolo, con soli 30 coperti, punta a conquistare un mercato di fascia medio-alta puntando molto sulla territorialità e stagionalità dei prodotti, sull’eccellenza delle materie prime e su quel pizzico di fantasia che rende ogni piatto ricercato e mai banale. Dall’altro, l’azienda Aglaea di Anne-Louise Mikkelsen, danese innamorata dell’Italia, che ha costruito la sua fortuna sull’Etna.  Continue reading

A cena con l’Austria da Andreas Restaurant

IMG_4836

A cena con l’Austria nella magica Taormina. Gli ingredienti per trascorrere una piacevole serata c’erano tutti: Andreas Zangerl, chef e patron di “Andreas Restaurant” con la sua cucina di pesce che punta all’eccellenza, grazie alla sapiente scelta delle materie prime del territorio; Bernhard Rieder, giovane viticoltore austriaco della cantina Weinrieder, che con il suo entusiasmo ha trasmesso agli ospiti della serata la passione di famiglia, una passione antica legata alla tradizione vinicola austriaca; Marcello Fulgeri e Angela Mondello di Enostore, distributori all’ingrosso per la ristorazione e le enoteche di vini nazionali e internazionali.

 

22687946_1949366135307979_683437648900121028_n (1) 2

Dopo la lunga esperienza al ristorante stellato Casa Grugno e al ristorante  Bellevue dell’hotel Metropole di Taormina, Andreas trova l’occasione giusta e apre il suo Ristorante nel centro di Taormina, vicino alla villa comunale. Pochi coperti, locale moderno con luci soffuse e quadri, accogliente, in cui è facile creare un’atmosfera intrigante per una cena tête-à-tête. Un ristorante che vuole avvicinare con una cucina semplice ma ricercata che si caratterizza per l’accurata scelta delle materie prime di stagione e tanto mare. Il mare che abbiamo ritrovato ieri sera…  Continue reading