Messina e la Sicilia grandi protagonisti al Salone del Gusto di Torino

Prende il via domani a Torino la XII Edizione di “Terra Madre – Salone del Gusto” in cui la Sicilia sarà grande protagonista, grazie ad un progetto sostenuto dall’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, con uno dei più importanti spazi dell’intero Salone. Un’area di oltre 200 mq gestita da Slow Food Sicilia che rappresenta una vetrina d’eccezione per far conoscere le eccellenze del territorio e le migliori produzioni della Sicilia. Tra le attività più interessanti del Salone di Torino vi saranno i quasi 40 Laboratori del Gusto, dedicati ai presìdi Slow Food ed alle migliori produzioni della Sicilia.

La focaccia messinese di Francesco Arena

Per l’occasione è nato il nuovo brand siciliano “100% Sicily” che mette insieme sei professionisti dell’enogastronomia siciliana. A farne parte il bakery chef messinese Francesco Arena, (nella foto in alto) fornaio da tre generazioni, Ambasciatore del gusto e membro del prestigioso Richemont Club, che racconterà la sua Messina attraverso uno dei suoi piatti più rappresentativi, la “focaccia tradizionale messinese”, preparata con farine di grani antichi siciliani, pomodori, scarola, acciughe salate e tuma. Si tratta della prima uscita ufficiale di “100% Sicily” un sodalizio che da mesi sta programmando una serie di attività nel settore enogastronomico e che vede, proprio nella partecipazione a Terra Madre – Salone del Gusto, il battesimo ufficiale. Oltre a Francesco Arena ne fanno parte Rosario Umbriaco, Ambasciatore del Gusto di Enna, che a Torino porterà i suoi arancini con il piacentino ennese, Pino Maggiore, che proporrà lo storico cous cous della “Cantina Siciliana”, Giuseppe Patti, della  pizzeria Sardasalata, che delizierà gli ospiti dello stand Sicilia con la “Fauzza fritta” di grani antichi. A completare la squadra di professionisti, Gesualdo Faulisi, chef del ristorante Alter Ego di Caltavuturo ed Emiliano Cipicchia de “Le Macine” di Lipari. Nell’area del Salone del Gusto dedicata allo street food, aperta da quest’anno fino a mezzanotte, sarà possibile gustare le pietanze di street food siciliano. E’ la prima uscita ufficiale del sodalizio, che ha in serbo per il futuro altre gustose iniziative.

Paolo Romeo

Tra gli altri grandi nomi del panorama messinese che prenderanno parte all’iniziativa, lo chef Paolo Romeo, vincitore lo scorso anno del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo. Paolo Romeo si esibirà il 21 settembre alle 18.45 in un cooking show in cui proporrà due piatti: “La ghiotta in equilibrio”, rivisitazione della ghiotta di tradizione messinese con stocco in olio-cottura, acqua di sedano, pomodori confit, patate disidratate, pera croccante, polvere di olive nere; “L’arancino di spatola alla marinara in crosta di pistacchio di Bronte”Continue reading

Gioacchino Sensale e la Gourmet Experience all’Hotel Dolcestate

Un viaggio alla scoperta della cucina dello chef Gioacchino Sensale. La “Gourmet Experience” firmata dal neo Ambasciatore del gusto palermitano si svolgerà giovedì 26 luglio alle ore 20:30 all’hotel “Dolcestate” . La cena si svolgerà nella terrazza con vista sulla piscina della raffinata location dell’hotel di Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo, che sorge a pochi passi dal mare ed a contatto con la natura, tra le antiche rovine della città greca di Himera e il Parco naturale delle Madonie.

Gioacchino Sensale, classe 1981, originario di Capaci, da qualche mese è stato insignito della prestigiosa nomina di Ambasciatore del Gusto. La sua cucina punta ad esaltare le materie prime, grazie ad un forte legame con il territorio ma nella sua cucina si avverte anche l’impronta estera, frutto delle sue esperienze.

Questo il menù della Gourmet Experience:  Continue reading

Alla scoperta dei piatti pensati per Cibo Nostrum da tre chef messinesi

Domani prenderà il via Cibo Nostrum, la grande Festa della Cucina Italiana che si svolgerà tra Zafferana Etnea e Taormina. L’evento clou della kermesse è previsto per lunedì 21 maggio sul corso Umberto di Taormina a partire dalle ore 18,30 quando un migliaio tra cuochi e pasticceri si esibiranno in cooking show e serviranno al pubblico presente le loro preparazioni. La città e la provincia di Messina saranno presenti con tanti chef e pasticcieri. L’anno scorso sono state registrate 20 mila presenze e 87 mila porzioni preparate. Siamo andati alla scoperta di alcune delle preparazioni degli chef messinesi e la curiosità di assaggiarle è davvero grande. Iniziamo dallo street food.

L’Ambasciatore del Gusto Francesco Arena, bakery chef del Panificio Arena e membro del prestigioso Richemont Club, preparerà il “Zenofico gourmet”. L’impasto innovativo di questa focaccia speciale – molto differente dalla classica preparazione tradizionale messinese – è impreziosito dalla presenza di zenzero e fico d’india. Il pomodorino pachino confit, la riduzione di indivia riccia e le mozzarelline Zappalà, prestigiosa azienda agroalimentare siciliana specializzata nel setore dei prodotti lattiero-caseari, completeranno il piatto mixando gusto e sicilianità.

Francesco Arena

Passiamo al primo piatto. L’executive chef del Ristorante Grecale di Messina, Paolo Romeo, punterà a stupire gli appassionati gourmet con il piatto “La Sicilia incontra il Giappone”, spaghetti alla chitarra al burro e caffè, spuma di burrata, quenelle di gambero rosso, nocciole crispy su coppa nori croccante.  Continue reading

Nasce la pizza made in Sicily

Ci sono piatti che raccontano la Sicilia. E’ un progetto ambizioso pensare che anche una pizza possa parlare siciliano. Il bakery chef Francesco Arena, Ambasciatore del Gusto e membro del Richemont Club, in collaborazione con i Molini Riggi e con la Premiata Pizzeria Sardasalata  ha lavorato a lungo a questo progetto che adesso si è finalmente concretizzato. Il team di professionisti ha messo a punto il mix di farine di grani antichi biologici siciliani “Profumo di Sicilia”, che è stato presentato nei giorni scorsi a Licata. Il prodotto unisce l’ottima lavorabilità della farina di grano tenero tipo 0 “Anforeta” alla tradizione siciliana, grazie all’uso di farine di antichi grani duri siciliani Timilia, Russello e Perciasacchi, macinati a pietra La Ferté, così che le basse temperature di lavorazione non surriscaldino il prodotto, preservandone le caratteristiche nutrizionali del germe e quelle sensoriali. L’utilizzo di crusca di frumento tostata conferisce un particolare colore ambrato al bordo. Questo connubio permette di gustare una pizza al piatto saporita e nutriente.

Giuseppe Patti e Francesco Arena

Sin dall’apertura della nostra pizzeria, nel giugno del 2014 – ha affermato Giuseppe Patti, titolare di Sardasalata, – siamo andati alla ricerca della pizza siciliana perfetta, un prodotto che non si mettesse assolutamente in contrapposizione alla ben più famosa pizza napoletana, ma che potesse rappresentarne un’alternativa e che potesse raccontare il nostro territorio e la nostra storia. Al Salone del Gusto del 2016 – ha raccontato Patti – ho conosciuto il Maestro Fornaio Francesco Arena, che è tra i precursori della lavorazione dei Grani Antichi siciliani,  e al Sigep di Rimini di qualche settimana fa abbiamo fatto le prime prove, in collaborazione con il Mulino Riggi. Dopo ulteriori test e confronti con la brigata di pizzaioli di Sardasalata, la presentazione del mix “Profumo di Sicilia”. 

Grande soddisfazione è stata espressa da Francesco Arena, conosciuto nella città dello Stretto, per la sua professionalità e per la passione con cui ha portato in alto il nome del Panificio del padre “Masino Arena”. “Il nuovo impasto si stende alla grande, la pizza di grani antichi siciliani che abbiamo realizzato in esclusiva per Sardasalata è eccellente ed è stata molto apprezzata dagli ospiti della pizzeria di Licata – ha commentato Arena -. E’ stato davvero emozionante ascoltare i pareri e i complimenti dopo l’assaggio da parte dei clienti della pizzeria e degli addetti ai lavori presenti alla serata. Ci siamo divertiti lavorando – ha concluso Arena – ed è così che si creano le eccellenze”. 

Pane di grani antichi con grue di cacao, nocciole e uvetta, condito con olio evo e ricotta ragusana

Arena durante la serata ha presentato anche il suo nuovo pane di grani antichi siciliani con grue di cacao, nocciole dei Nebrodi e uvetta di Pantelleria. Un prodotto ottimo, innovativo, fragrante e profumato che certamente otterrà il giusto riconoscimento da parte degli esperti del settore. Il pane è stato abbinato ad una ricotta di bufala ragusana ed all’olio extravergine siciliano.

(Le foto sono state realizzate da Rossana Brancato).

 

 

 

La focaccia tradizionale messinese con grani antichi del Panificio Arena (video ricetta)

La Ricetta in tour di RTP è stata ospite del Panificio Masino Arena che si trova a Messina, in via Consolare Pompea 162. In questo video potete scoprire tutti i segreti della preparazione della focaccia tradizionale messinese con la ricetta dell’ambasciatore del gusto, Francesco Arena.

Con l'ambasciatore del gusto Francesco Arena

Con l’ambasciatore del gusto Francesco Arena