Da domani al 3 dicembre Cefalù diventa la capitale del panettone

Attachment-1

La bellissima cittadina di Cefalù, per un weekend, diventa la capitale dei panettoni, con quaranta maestri pasticceri che esporranno dolci natalizi e panettoni artigianali arricchiti con gustose creme e materie prime come la manna di Pollina, le scorzette d’arancia, la mandorla, il pistacchio di Bronte e di Raffadali, la mandorla. Tra i maestri pasticceri presenti: Nicola Fiasconaro, Salvatore Cappello, Vincenzo Bonfissuto, Mauro Lo Faso Roberto Guzzardo, Silvana Bruno, Filippa Milazzo, John Sferruzza, Sebastiano Brocato, Angelo Pusateri e Marco Mocciaro.

​La prima edizione del “Panettone Festival”, con ingresso gratuito, prenderà il via domani 1 dicembre alle ore 16.30, con l’apertura degli stand in via Roma, una delle strade principali della cittadina medievale palermitana, e si concluderà domenica 3 dicembre. Tutti i giorni, alle 17, esibizioni di artisti di strada, seguiti alle 18,30 da showcooking. Per i più piccoli sarà possibile partecipare ai corsi della Junior Baker Academy guidati dal pasticcere Vincenzo Serio,  un’occasione per avvicinare i piccoli al mondo della cucina, guidati con pazienza e attenzione dallo chef nella preparazione di torte, biscotti e dolcetti di marzapane. Non mancheranno momenti di intrattenimento e musica. Continue reading

Per fare un’ottima pizza ci vogliono amore e passione. La “verace elettrica” di Sergio Russo conquista tutti

17498586_1271409692940203_1916962858419998736_n

La scalata dei giovanissimi siciliani nel mondo del food è un fenomeno di cui si parla molto negli ultimi tempi. Non solo chef under 30 ma anche giovani pizzaioli appassionati che studiano farine, lievitazione, nuove e vecchie tecniche di impasto. Sergio Russo è uno di questi. Pizzaiolo della Trattoria Tipica da Clara, nel centro storico di Venetico Superiore, autodidatta, 28 anni, ha fatto esperienze di lavoro al di fuori dell’Italia, in particolare a Cambridge, si è messo a confronto con i grandi maestri della pizza napoletana e ha trovato un suo personale stile. La sua pizza? Leggerissima e digeribile, grazie ad un lunghissimo impasto, è fatta con una miscela di farine di tipo 1 macinate a pietra ed alta idratazione, ha bordi alti e una bellissima alveolatura. I tempi di maturazione raggiungono le 36 ore e più, a temperatura controllata. Continue reading

Rosticceria siciliana…pizzette, panini e rollò con wurstel (videoricetta)

DSC_0009

Su RTP ritorna “La Ricetta”. Le mie ricette facili e veloci, in onda da lunedì a venerdì sul canale 117 e in streaming su www.rtptv.it. Ecco la prima puntata della nuova serie andata in onda il 20 novembre in cui preparo la rosticceria siciliana con lievito madre! Mi sono ispirata alle feste per bambini, quelle fatte in casa, come una volta, in cui le mamme preparano sfizi dolci e salati per il buffet.  Continue reading

Gnocchi alla sorrentina (video ricetta)

gnocchi

Adoro la pasta fatta in casa. Fare gli gnocchi è più semplice di quel che si pensa. Quindi provate anche voi questa ricetta classica della cucina italiana. Ho preparato gli gnocchi per “La Ricetta” di RTP in onda da lunedì a venerdì alle ore 14.30 circa dopo il TG e in replica alle 20.00. Buon appetito!

Continue reading

Arriva la Christmas Edition di Street Food Fest a Palermo dal 7 al 17 Dicembre

unnamed

Dal 7 al 17 dicembre, il meglio del cibo di strada proveniente dalla Sicilia, dall’Italia e dal mondo si veste della magia del Natale e si incontra a Palermo per far festa nel centro storico della città ed animare il Cassaro Basso. Dieci giorni di celebrazione del cibo di strada, con la possibilità di gustare oltre 30 proposte gastronomiche differenti: dalle panelle al Fish and Chip londinese, dagli hamburger alla meusa, e poi ancora pad thai, burritos messicani, tigelle bolognesi, porchetta e chi ne ha più ne metta, fino ad arrivare ai dolci dove protagonisti saranno cassatelle, cannoli e dessert della tradizione americana.

unnamed

Non solo cibo alla Christmas Edition del Food Fest Festival, ma anche musica, spettacoli, concerti, cooking show, laboratori, dibattiti e convegni con golose incursioni tra storia, tradizioni, territori e identità. Un percorso gastronomico ricco e variegato si snoderà lungo la storica passeggiata palermitana, da Piazza Marina fino a via Roma, la manifestazione interesserà tutta l’area del Cassaro Basso, dove è in corso una sperimentale opera di pedonalizzazione fortemente voluta dalla Prima circoscrizione del comune di Palermo, da Confesercenti e dall’Associazione Cassaro D’Amare. Grazie alla rinnovata collaborazione con l’associazione culturale Terre D’Amare sarà inoltre possibile prenotare tour guidati e visitare palazzi storici, mercati, chiese e angoli nascosti della città.

Il Festival più dolce dedicato al Natale è a Cefalù

Attachment-1

Il panettone ha una storia antichissima. La vera origine va ricercata nell’usanza diffusa nel medioevo di celebrare le feste natalizie con un grosso e ricco pane. Questo dolce, che ha le sue origini a Milano, è poi diventato uno tra i più caratteristici della tradizione italiana. In Sicilia tanti pasticceri hanno fatto la loro fortuna proponendo la loro interpretazione del panettone, arricchito con gustose creme, e tra le tante versioni spicca quella ormai famosissima in cui questo pane dolce lievitato naturalmente viene farcito con una deliziosa crema al pistacchio di Bronte.

Per celebrare questo e tutti gli altri dolci del Natale, l’associazione “Ke Food” con il patrocinio del Comune e dell’Assessorato al Turismo di Cefalù, ha organizzato il “Festival del panettone… e i dolci tipici del Natale” che si svolgerà venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 dicembre. Sono oltre quaranta i produttori artigianali provenienti da tutta la Sicilia che si ritroveranno a Cefalù per presentare la loro espressione del panettone “Made in Sicily” arricchito con materie prime del territorio: la manna di Pollina, le scorzette d’arancia, il pistacchio di Bronte o di Raffadali, la mandorla e tante altre eccellenti materie prime.

Durante la tre giorni le degustazioni si alterneranno agli incontri con i maestri pasticceri e per i più piccoli sarà possibile partecipare ai corsi della Junior Baker Academy guidati dal pasticcere Vincenzo Serio, un’occasione per avvicinare i piccoli al mondo della cucina, guidati con pazienza e attenzione dallo chef nella preparazione di torte, biscotti e dolcetti di marzapane.  Continue reading

La Stazione enogastronomica porta a Milano le eccellenze agroalimentari siciliane

vignetta

Le eccellenze agroalimentari siciliane sbarcano a Milano il prossimo 30 Novembre. Dopo il successo dell’evento zero svoltosi lo scorso 20 Ottobre, un nuovo appuntamento della Stazione Enogastronomica rivolto ai food&winelovers di Milano è in programma per fine mese. Promosso dall’associazione “Assapurari” con l’obiettivo di promuovere la Dieta Mediterranea e con essa le eccellenze agroalimentari della Sicilia, l’evento dal titolo “A tavola è Trazzera” nella sezione MANGIAMU vedrà la presenza di alcune delle più importanti aziende del settore vitivinicolo e alimentare dell’isola. L’appuntamento è per il 30 novembre a partire dalle ore 20, nel ristorante  Desino Lento in via Turati n. 6, con la cucina dello chef patron Domenico Della Salandra il quale per l’occasione avrà al fianco il rinomato chef siciliano Salvo Nicastro.  Continue reading

Tenuta Bastonaca, arriva l’olio nuovo di Carolea

olio carolea 651_o

In linea con l’andamento della campagna olearia 2017, anche in casa Tenuta Bastonaca la raccolta delle olive è andata più che bene. Azienda dal cuore enologico, sita nella culla del Cerasuolo di Vittoria Docg, accanto alle viti coltivate in biologico, ha continuato la tradizione della produzione di olio extravergine da Carolea, una cultivar poco conosciuta ma che dà un olio di grande pregio che si caratterizza per il suo colore giallo con riflessi verdognoli, un fruttato di media intensità, con sentori di mandorla, di carciofo ed erbacei.

Con l’obiettivo che da sempre l’azienda si è prefissata, quello cioè di produrre nel rispetto e tutela della biodiversità, Silvana Raniolo insieme al marito Giovanni Calcaterra hanno deciso di puntare anche sulla coltivazione e recupero di questa antica varietà. “Quest’anno la campagna è stata molto buona – ci racconta Silvana-. Olive sane, di altissima qualità. Abbiamo iniziato la raccolta il 18 Settembre, un’operazione eseguita rigorosamente a mano. Per la molitura come sempre ci siamo affidati alla professionalità della famiglia Cutrera sotto lo sguardo vigile di Salvatore. La resa è stata inferiore al 10% ma la qualità eccellente”.  Continue reading