Il babà è uno dei miei dolci preferiti. Il procedimento è un pò lungo, è un dolce che necessita di ben tre lievitazioni ma ne vale certamente la pena. Essendo una sostenitrice della lievitazione naturale, non potevo non utilizzare il mio lievito madre, rinfrescato prima dell’utilizzo. I tempi si allungano un pò ma che importa…ha tutto un altro gusto!

Ingredienti:

  • 240 gr di farina manitoba
  • 80 gr di burro a pomata
  • 40 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 80 gr di lievito madre
  • 1 pizzico di sale

Per la bagna al rum:

  • 500 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero
  • 100 ml di rum
  • La scorza di 1 limone

Per la decorazione:

  • Panna montata
  • 1 cestino di fragole

Preparazione:

Sciogliere il lievito madre in pochissima acqua e fare un panetto con un terzo della farina. Far lievitare per almeno un’ora coperto con un canovaccio pulito e lontano da correnti d’aria.

Preparare l’impasto, sciogliendo il panetto in una ciotola con le uova e il burro a pomata (ammorbidito a temperatura ambiente o nel microonde). Aggiungere lo zucchero, il sale e la farina e impastare nel seguente modo: prendere tra le dita la pasta del babà, sollevarla e sbatterla contro le pareti della ciotola fino a quando non si formano delle bolle.

Imburrare uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm e versare l’impasto, avendo cura di livellarlo bene. Far lievitare fino a che il babà arriva a 1 cm dal bordo dello stampo e poi infornare a 180° nella parte bassa del forno per 30 minuti circa. Deve colorirsi e staccarsi dallo stampo. Fare la prova stecchino.

Far raffreddare il babà e sformarlo dallo stampo. Intanto preparare la bagna al rum. In una pentola versare l’acqua, la buccia del limone  e lo zucchero e far cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti (senza bollire). La quantità di zucchero dipende dal gusto personale e io non amo i dolci troppo zuccherati. Far raffreddare qualche minuto e unire il rum.

Immergere il babà nella bagna ancora tiepida fino a che assorbe bene lo sciroppo. Premere leggermente per far uscire l’eccesso di sciroppo.

Far riposare in frigo per qualche ora. Prima di servirlo bagnarlo con rum puro e procedere alla decorazione. Riempire il centro con panna montata e decorare con le fragole.

 

Ti potrebbero interssare

2 commenti

anna 19 Dicembre 2012 - 18:04

Il mio commento, la ricetta mi sembra ok e poter adoperare il lievito naturale e addirittura sublime. Ora non mi voglio allargare voglio provarla al più presto e poi vi dirò, per ora grazie

Rispondi
Valeria 19 Dicembre 2012 - 23:22

Si, mi sembra giusto, attendo di sapere, spero presto! grazie Anna!

Rispondi

Lascia un commento