Open House al Molino sul Clitunno che festeggia 35 anni di attività con laboratori e visite guidate

Un anniversario che segna il raggiungimento di un importante traguardo per la Famiglia Marani. Il Molino sul Clitunno festeggia 35 anni di attività e apre le porte agli addetti ai lavori: chef, panificatori, pastry chef, pizzaioli e stampa di settore con una tre giorni densa di programmi e attività. L’appuntamento con “InFarinati” è dal 14 al 16 settembre in Umbria. Le porte dell’azienda si apriranno per far conoscere da vicino le persone che con dedizione ed impegno “fanno” le farine umbre, la linea produttiva e le ultime novità lanciate dal Molino. Durante la 3 giorni di Open House saranno presenti i Maestri dell’Accademia di Formazione Antico Fienile di Molino sul Clitunno che organizzeranno speach e momenti pratici di laboratorio su Pasticceri, Pizzeria e Panificazione, per far toccare con mano gli impasti prodotti con le varie referenze. Tutte attività gratuite alle quali occorre solamente iscriversi per prenotarsi. Una grande open house che consentirà anche di vedere gli impianti produttivi di Trevi e prendere parte ad un’interessante tavola rotonda, il 16 Settembre, con la nutrizionista ed esperta di alimentazione, Dott.ssa Evelina Flachi. Per prenotare le attività gratuite relative all’Open House occorre prenotarsi dal sito aziendale: www.molinosulclitunno.com 

LE FARINE DI MOLINO SUL CLITUNNO

Le farine di Molino sul Clitunno, seguono i più rigidi protocolli produttivi e rispondono agli alti standard qualitativi ricercati da quella nicchia di mercato che vuole un prodotto di eccellenza e “su misura”. Grazie infatti ad una vasta gamma produttiva, che consente fino a 60 tipi di personalizzazione, le farine di Molino sul Clitunno possono definirsi “sartoriali”, create di volta in volta sulle specifiche richieste del cliente e sulle sue particolari esigenze. Una filiera controllata, certificata e garantista per il consumatore finale, che potrà mettere in tavola in maniera consapevole, dei prodotti di qualità ed affidabilità secondo parametri ancor più restrittivi di quelli previsti dalle normative vigenti. Le farine di Molino sul Clitunno sono prive di miglioratori enzimatici, additivi, stabilizzanti o conservanti chimici e sono inoltrefarine ecosostenibili. Gli impianti di produzione producono energia pulita, sfruttando la forza dell’acqua del fiume Clitunno che scorre adiacente l’azienda ed è stato introdotto un nuovo packaging 100% riciclabile per ridurre l’imbatto degli imballaggi sull’ambiente.

L’EBOOK GRATUITO “I 7 PECCATI CAPITALI DI CHI GESTISCE UNA PIZZERIA”

 Tra le altre interessanti attività portate avanti dal Molino sul Clitunno c’è uno strumento informativo legato al mondo della pizza. Si tratta dell’ebook “I 7 Peccati Capitali di chi gestisce una Pizzeria” – scaricabile gratuitamente dal sito www.molinosulclitunno.com– cheè stato realizzato in stretta collaborazione con Federico Visinoni, Campione del Mondo 2015 del Pizza World Championship di Parma e titolare di un noto brand di franchising nel ramo della pizzeria.

Da sempre la volontà dell’AD di Molino sul Clitunno, Pierluigi Marani, è quella di IN-Formare chi utilizza le farine umbre, non solo a livello pratico con corsi e laboratori sulle tecniche di lavorazione– tenuti regolarmente presso la propria Accademia di Formazione Antico Fienile– ma proponendo anche un supporto a livello gestionale ed operativo, per l’imprenditore dell’arte bianca. Solo così infatti la filiera della qualità e dell’eccellenza può avere un flusso circolare e di successo, a beneficio del produttore, dell’imprenditore ma soprattutto del consumatore finale. L’Ebook si presenta con un doppio obiettivo formativo, rivolgendosi a chi ha già una propria attività e a chi invece vuole avviarla.

Natale Giunta

MOLINO SUL CLITUNNO PARTNER DI CHEF AWARDS

Le farine umbre sono tra i protagonisti dell’appuntamento gourmet più atteso dell’anno, conil Festival degli Chef e la premiazione – durante la Celebrity Night in programma il 16 Settembre al teatro Lyrick di Assisi – del Best Chef d’Italia 2019 secondo la guida digitale Gastroranking.it. Un connubio tra l’azienda umbra e l’esclusivo network di Chef Awards, fondato sulla condivisione di un approccio etico alla cultura gastronomica italiana, che guarda all’innovazione, all’eccellenza della materia prima e alla valorizzazione delle tradizioni territoriali, attraverso le declinazioni culinarie e le interpretazioni che verranno elaborate dagli 8 chef italianiarrivati alle semifinali e che si sfideranno durante l’avvincente torneo della Chef League.Una competizione che sarà un crescendo di aspettative e di difficoltà,  dove le farine di Molino sul Clitunno saranno l’ingrediente che non potrà mai mancare nelle mistery box date in dotazione agli chef in gara.Molteplici gli appuntamenti della manifestazione in cui le farine umbre saranno protagoniste: dalle varie fasi di eliminazione della Chef League, alle due Master Class di Sabato e Domenica, fino all’assegnazione di Lunedì sera – durante la Celebrity Nightpresso la prestigiosa location del Lyrick Theatre di Assisi- del premio “Molino sul Clitunno” che decreterà il Best Chef 2019 di Gatroranking.it

Gli Chef Protagonisti

Ad utilizzare le farine della nuova Linea ORO PURO 100%  grano emiliano, durante la Chef League: Paolo Scaccabarozzi Ristorante Arya, Milano – Mattia Abussi Osteria Zalata, Pavia – Maurizio Della Valle Ristorante Della Valle, Coassolo Torinese – Mauro Buonanno Ristorante Particolare, Siena – Paolo Trippini Ristorate Trippini, Civitella del Lago – Luca Trabalzini, Pentole e Provette, Fasano – Daniele Famà, Putie – La fisheria, Gela -Tiziano Paolini Le Prospettive, Francavilla al Mare.

Sarà invece l’estro creativo ed il piglio eclettico di Enea Barbanera del Ristorante Borgo Antichi Orti di Assisi, a condurre la Master Class di Sabato 14 Settembre in programma al Monte Frumentario di Assisi, realizzando con i prodotti di Molino sul Clitunno un piatto gourmet destinazione all’alta ristorazione. Fortemente legato all’idea di una cucina “naturale”, di km Zero e cibo sano, lo chef Barbanera è in sintonia perfetta con le farine umbre che puntano alla genuinità e alla consapevolezza di ciò che viene portato in tavola.

Dalla Sicilia sarà presente Natale Giunta, che Domenica 15 settembre alle ore 12 terrà il suo primo cooking show in Umbria in cui preparerà Il Cannellone di pasta con alici e pesto di finocchietto. Tra gli chef più amati dal pubblico italiano, nonché volto storico della nota trasmissione di Rai1 “La Prova del Cuoco” dove ha un suo spazio ogni lunedì e martedì, Natale Giunta è un concentrato di ecletticismo, bravura e carisma in grado di incantare tutti con il suo piglio creativo e la sua spiccata personalità solare e coinvolgente. Sempre Domenica, alle ore 18,  presso la location del Monte Frumentario di Assisi, un altro appuntamento vedrà protagonista Natale Giunta nell’ambito della manifestazione Chef Awards. In un cooking show a 4 mani con il maestro Flavio Gargiulo, lo chef Giunta declinerà e trasformerà le farine umbre ORO PURO 100% grano italiano, di Molino sul Clitunno, in un prodotto di eccellenza di panificazione gourmet. Il Maestro Flavio Gargiulo è brand ambassador dell’azienda umbra ed importante docente a livello nazionale di panificazione e pizzeria, nonchè maestro dell’Accademia di formazione Antico Fienile di Trevi.

Lascia un commento