Ravioli alla norma

Noi siciliani non sappiamo rinunciare alla norma. Si tratta di un condimento per pasta a base di salsa di pomodoro, melanzane fritte e basilico. Il tutto si completa con una buona ricotta salata, preferibilmente infornata. Le rivisitazioni della norma non si contano, così andando in giro per i ristoranti troverete sicuramente i ravioli alla norma. Qui vi propongo la mia ricetta che ho pubblicato su Gazzetta del Sud nello Speciale Cucina di luglio 2019. 

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 200 g farina 00
  • 50 g farina di grano duro
  • 2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di sale

Per la crema di ricotta:

  • 300 g ricotta di pecora
  • 100 g di Parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 pizzico di sale e pepe

Per terminare la preparazione:

  • Salsa di pomodoro fresca
  • 1 melanzana
  • Sale q.b.
  • Olio evo
  • Ricotta al forno
  • Basilico

Procedimento:

Preparate la pasta amalgamando tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate una palla, sigillate con pellicola e lasciate riposare in frigo per 2 ore.

Lavate la melanzana, tagliatela a tocchetti e mettetela sotto sale per 1 ora. Sciacquate, asciugate e friggete le melanzane. Preparate il ripieno lavorando la ricotta con il parmigiano, un pizzico di sale e pepe.

Tirate la pasta e ritagliate dei cerchi con un coppapasta del diametro di 4 cm. Farcite con un cucchiaino di ripieno, spennellate i bordi con albume e richiudete ciascun raviolo facendo uscire l’aria. Cuocete i ravioli in acqua bollente salata.

Condite con un filo di olio e servite con salsa di pomodoro, melanzane fritte, ricotta a scaglie e basilico.

 

Lascia un commento