Tra sinergie e abbinamenti cibo vino. La bella serata di Ambrosia con i vini Di Giovanna

Cibo e vino creano belle sinergie e sempre più spesso assistiamo all’incontro di chef e produttori che riescono bene a trasmettere le loro passioni. L’esperienza diventa così ancor più interessante e coinvolgente. Come qualche settimana fa, quando ho preso parte alla cena organizzata dallo chef Franco Agliolo nel suo ristorante a Sant’Agata Militello, con un ospite d’eccezione, il produttore di vini  Klaus Di Giovanna. Due territori a confronto, i Nebrodi tra terra e mare per Agliolo, Sambuca di Sicilia e Contessa Entellina per Klaus Di Giovanna. Ad accomunare i due protagonisti della cena d’autore andata in scena il 29 giugno scorso, l’amore per il territorio e la passione per il lavoro. 

Klaus Di Giovanna, insieme al fratello Gunther, gestisce l’azienda agricola di famiglia, certificata in regime biologico dal 1997, che produce vini autoctoni siciliani e internazionali ed olio extra vergine di oliva tra la provincia di Agrigento e quella di Palermo. Lo fa con grande passione, seguendo la strada tracciata dai genitori. “I miei genitori sono l’albero motore della nostra azienda, – ha affermato il produttore – mia madre l’anima, mio padre la turbina. Abbiamo dedicato la vita a questo lavoro. La nostra missione è portare in giro per il mondo il concetto di Sicilia bella e buona. E questo l’azienda sta facendo con ottimi risultati, i loro vini si vendono molto bene anche fuori dall’Italia, in particolare nel Nord Europa. “Il vino è cultura, goliardia, piacere, piacevolezza– ha continuato Klaus Di Giovanna – quindi beviamo vino siciliano e non solo, se possibile biologico, privilegiando la qualità”.

Questo, il messaggio del produttore che è entrato in perfetta sintonia con lo chef Agliolo, che da anni porta avanti nel territorio nebroideo l’idea di qualità, di rispetto del territorio, di cucina a km zero, di valorizzazione del made in Sicily. Franco Agliolo, con grande determinazione, ha dettato la linea del suo ristorante, portando un’aria di novità a Sant’Agata Militello con la sua cucina di tecnica e spessore. Molto apprezzato per i piatti di carne, che sceglie con cura tra gli allevamenti locali, lo chef Agliolo nel corso della serata ha regalato una gustosa anteprima della novità per l’estate 2019: l’introduzione in carta di un menù a base di pesce. Da qui l’idea di organizzare la serata per condividere il piacere della tavola con il buon bere. La scelta è caduta sull’azienda agricola Di Giovanna, in collaborazione con Enostore Distribuzione di Marcello Fulgieri che ha preso parte alla piacevole serata. Tra i partner dell’evento anche Palazzo Fortunato, Hotel di Charme 4 stelle a Sant’Agata Militello, che grazie ad una sapiente ristrutturazione e restauro degli spazi interni, riesce a coniugare elementi moderni in un’elegante residenza storica risalente all’Ottocento.

Insalatina di rinisca con mela verde e origano

Lo chef Agliolo, che è anche sommelier, non ha sbagliato un colpo e tutti gli abbinamenti cibo vino sono perfettamente riusciti. La cena ha preso il via con un entrèe che è tra i grandi classici del menù del ristorante, l’Insalatina di rinisca che nasce dalla rivisitazione di un’antica ricetta. Lo chef la rende attuale grazie alla tecnica di cottura sottovuoto a bassa temperatura e l’abbinamento con la mela verde.

Arriva il primo vino dell’azienda Di Giovanna, il Vurrìa Terre Siciliane IGP Nerello Mascalese Rosato 2018 che si sposa a perfezione con il Carpaccio di gambero di Mazara profumato alle spezie, grazie alla spiccata acidità del rosato con note di pompelmo e agrumi.

Carpaccio di gambero di Mazara profumato alle spezie

Ottimo inizio ma la vera sorpresa è il Raviolo aperto con capesante “Omaggio a Gualtiero Marchesi” con sfoglia verde e gialla, foglia di prezzemolo impressa, capesante passate nel burro, succo di zenzero.

Raviolo aperto con capesante “Omaggio a Gualtiero Marchesi”

Il piatto è il miglior assaggio della serata e viene servito in abbinamento a Helios Bianco Terre Siciliane IGP 2018 Di Giovanna che accompagna anche il Risotto triglie e parmigiano.

Risotto triglie e parmigiano

Per creare il giusto abbinamento con Helios Rosso Terre Siciliane IGP 2015 arriva un piatto di carne, il Cosciotto di castrato cotto a bassa temperatura con purè di patate viola.

Cosciotto di castrato cotto a bassa temperatura con purè di patate viola

La Bavarese allo yogurt e patata americana con salsa al cioccolato fondente chiude in dolcezza il menù degustazione e la piacevole serata.

Bavarese allo yogurt e patata americana con salsa al cioccolato fondente

Ristorante Ambrosia via Magenta 42 – 44

S.Agata Militello (ME)

Tel. 329. 6450947 

Lascia un commento