Finto cannellone con stocco e chips di carciofi

Ogni piatto ha bisogno di un’ispirazione! L’idea di questo finto cannellone che potremmo anche chiamare “lasagna al piatto” viene dalla mia amica Rossana. Per farcire questa sfoglia di pasta scottata in acqua bollente ho utilizzato il pesce stocco, molto presente nella cucina messinese, e i carciofi. Abbinamento molto gustoso. Sono partita dell’idea del baccalà mantecato per realizzare un composto cremoso di pesce. Potete utilizzare anche il baccalà al posto dello stocco. I carciofi sono semplicemente fritti. Il nero di seppia è il tocco in più. Provate anche voi a realizzare questa ricetta. 

 Ingredienti:

  • 4 fogli pasta sfoglia per lasagne
  • 800 gr pesce stocco
  • 4 cuori di carciofi
  • 1 foglia alloro
  • 1 costa sedano
  • 1 scalogno
  • Prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • Zeste di arancia o mandarino
  • Latte q.b.
  • Olio evo
  • Sale e pepe

Preparazione: 

Scaldate olio, scalogno e sedano, unite lo stocco e fate colorire, coprite con acqua, regolate di sale e pepe e portate a cottura. Quindi mantecate con poco latte tiepido, olio extravergine di oliva, prezzemolo, aglio tritato fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Tagliate finemente i cuori di carciofo e metteteli in acqua acidulata con succo di limone, scaldate l’olio e friggeteli dopo averli sgocciolati. Regolate di sale.

Sbollentate per 30 secondi le sfoglie di pasta in acqua bollente salata. Componete i piatti farcendo la sfoglia con baccalà, chips di carciofo, zeste di arancia grattugiate.

Ho pubblicato questa ricetta nello Speciale Cucina di Gazzetta del Sud

Lascia un commento