Timballo di anelletti al forno

Il timballo di anelletti al forno è una classica preparazione della tradizione siciliana, tipica della cucina palermitana. Un piatto davvero gustoso e ricco che come altri primi piatti al forno ha una preparazione un po’ lunga, per questa ragione spesso è preparato nei giorni di festa. Potete prepararlo in anticipo e infornarlo mezz’ora prima di sedervi a tavola. 

 Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g anelletti
  • 500 g tritato misto vitello/maiale
  • Carota, sedano, cipolla
  • 2 barattoli di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai concentrato pomodoro
  • Vino rosso q.b.
  • 1 melanzana fritta a tocchetti
  • 150 gr salame a tocchetti
  • 150 gr mortadella a dadini
  • 100 g caciocavallo ragusano
  • 2 uova sode
  • Parmigiano grattugiato
  • Pangrattato
  • Sale e pepe
  • basilico
  • Olio evo

Preparazione:

Per prima cosa preparate il ragù. Fate un soffritto di carota, sedano, cipolla, fate colorire le verdure, poi aggiungete il tritato di maiale e vitello, fate rosolare brevemente, sfumate col vino, unite il concentrato e la passata, regolate di sale e pepe e fate cuocere dalle 2 alle 3 ore.

Cucinate gli anelletti in acqua bollente salata per metà del tempo indicato nella confezione. Scolateli e conditeli con ragù, mortadella, salame, formaggio, uova a pezzetti, melanzane fritte, basilico. Rimescolate il tutto.

Imburrate gli stampini, spolverizzate il fondo e le pareti con pangrattato, versare gli anelletti, coprite la superficie con ragù e formaggio grattugiato. Cuocete a 180° per 15’. Sformate e servite.

Ho pubblicato questa ricetta nello Speciale Cucina di Gazzetta del Sud.

 

Lascia un commento