Tesori D’Italia premia gli arancini dell’Ambasciatore del Gusto Rosario Umbriaco

L’Ambasciatore del Gusto Rosario Umbriaco, titolare della “Umbriaco Tavola Calda e Bottega” di Enna, ottiene un altro importante riconoscimento. Il Magazine “Tesori d’Italia”, network acquisito dal gruppo italo-giapponese WJNetwork e patrocinato dalle più prestigiose Istituzioni Governative Italiane, attesta la qualità dei suoi preparati.
 L’arancino giudicato “il più buono del mondo” da alcuni giornalisti  esperti del settore gastronomico, diventa fiore all’occhiello della gastronomia siciliana nel mondo, capace di divulgare e raccontare i migliori ingredienti insieme al patrimonio gastronomico siciliano.
La certificazione di eccellenza di “Tesori d’Italia”  punta a creare una nuova rete di strutture su tutto il territorio nazionale che siano testimoni della qualità e affidabilità del Made in Italy.  Gli arancini a marchio Umbriaco sono stati valutati come viatico attraverso il quale scoprire il continente gastronomico siciliano e i suoi prodotti migliori: dal riso alle farine, allo zafferano, al Piacentinu ennese DOP, la Vastedda del Belice DOP, il sale di Trapani e persino l’acqua di mare siciliana utilizzata per la cottura del riso. L’arancino Umbriaco è un prodotto realizzato utilizzando i migliori ingredienti dell’isola. Il merito di Rosario Umbriaco è stato quello di valorizzare materie prime e territorio attraverso la realizzazione di un prodotto con standard qualitativi molto elevatissi e gusto eccellente.

Lascia un commento