10 chef stellati per l’esclusiva cena benefica di gala di “Terrasini Event Night”

 

Terrasini dal 7 al 9 luglio ospiterà una serie di appuntamenti che vanno dall’arte all’enogastronomia in una manifestazione che punta a contribuire alla destagionalizzazione e al miglioramento della qualità dell’offerta turistica sulla costa palermitana. Al Museo di Palazzo d’Aumale verranno ospitati produttori locali nelle giornate del TEN del 7 e dell’8 luglio e il 9 luglio Terrasini Event Night si concluderà con una cena di gala sotto il cielo stellato dell’esclusivo Sea Club. Alla cena in piedi seguirà la festa.

All’iniziativa, ideata dallo chef stellato Giuseppe Costa del ristorante “Il Bavaglino” di Terrasini di concerto con il Comune di Terrasini e con il Sea Club, prenderanno parte 10 chef stellati provenienti da tutta l’Italia: Matteo Baronetto (ristorante “Del Cambio”, 1 stella Michelin), Accursio Craparo (ristorante “Accursio”, 1 stella Michelin), Pino Cuttaia (ristorante “La Madia”, 2 stelle Michelin), Pietro D’Agostino (ristorante “La Capinera”, 1 stella Michelin), Tony Lo Coco (ristorante “I Pupi”, 1 stella Michelin), Pasquale Palamaro (ristorante “Indaco”, 1 stella Michelin), Valentino Palmisano (ristorante “Vespasia”, 1 stella Michelin), Giovanni Santoro (ristorante “Shalai”, 1 stella Michelin), Felice Sgarra (ristorante “Umami”, 1 stella Michelin), Thierry Tostivint (pastry chef del ristorante “Il Pagliaccio, 2 stelle Michelin). Insieme a loro, anche Santi Palazzolo (“Pasticceria Palazzolo”) e gli chef Guglielmo Asta e Tony Cammarata (ristorante “Sea Club”). 

Giuseppe Costa

Il ricavato della serata andrà in beneficenza all’Associazione Piera Cutino, per sostenere i progetti di vita per i bambini talassemici. La conferenza stampa di presentazione della serata di gala del 9 luglio si svolgerà giovedì 28 giugno alle ore 10.00, presso Palazzo D’Aumale a Terrasini.

Alla conferenza interverranno insieme allo chef Giuseppe Costa, Vittorio Orlando (titolare del Sea Club di Terrasini), Giuseppe Cutino (rappresentante dell’Associazione onlus “Piera Cutino” di Palermo), Sebastiano Tusa (Assessore Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana), Valeria Patrizia Li Vigni (direttrice del Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo), Giosuè Maniaci (sindaco del Comune di Terrasini).

In occasione della conferenza stampa, i rappresentanti del Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo e gli artisti della Fondazione GreeceNeedsLove di Atlanta avranno il piacere di raccontare la mostra “Breaking Myth” inaugurata il 16 giugno scorso e visitabile fino al 6 settembre 2018. Il tema centrale di Breaking Myth è la metamorfosi come definizione letterale e metaforica delle posizioni nell’arte fotografica contemporanea. La mostra che esplora la convivenza globale e le ineguaglianze sempre crescenti che sono spesso basate sul mito storico, ricade in un progetto più ampio dell’offerta culturale in occasione di Palermo Capitale Italiana della Culturale 2018 e Manifesta 12, l’unica biennale nomade mondiale di arte e cultura contemporanea.

 

 

Lascia un commento