“Gelato Contemporaneo”, Francesco Arena tra i grandi protagonisti della rassegna sulle nuove frontiere del gelato

Nelle iniziative che contano e che hanno un fine benefico Francesco Arena c’è. Il bakery chef messinese del Panificio Masino Arena di S.Agata (Messina), Ambasciatore del Gusto, e membro del prestigioso Richemont Club,  parteciperà a Gelato Contemporaneo, la rassegna sulle nuove frontiere del gelato che si svolgerà a Milazzo dal 12 al 14 giugno. GeCo nasce come piattaforma di sperimentazione sul mondo del gelato, che è in continua evoluzione. Gelatieri, chef, artigiani, food designer, profumieri, distillatori e produttori di macchine innovative si confronteranno nella 3 giorni della rassegna.

Sono due gli appuntamenti a cui prenderà parte Francesco Arena. Il 13 giugno sarà presente all’Eolian Ristorante Milazzo, in occasione della cena evento ideata per abbattere i confini della cucina convenzionale e guidata dal brillante chef di casa, Davide Guidara, alla quale saranno presenti anche Simone De Feo della Cremeria Capolinea di Reggio Emilia, miglior gelatiere 2017, Rosario Leone D’Angelo, di Sikè Gelato Milazzo, Gianfrancesco Cutelli, della gelateria De Coltelli Pisa, miglior gelatiere 2015, Luca Bernardini della gelateria Fuori dal Centro Lucca, food designer, Ida Di Biaggio presidente Conpait Gelato, e Giovanna Musumeci, condirettrice di Sherbert Festival. 

Per l’esclusiva cena nel magico scenario dell’Eolian, Ristorante Best in Sicily 2017, Francesco Arena, preparerà una grande pagnotta che verrà messa a centro tavola. “Con questo pane – ha affermato il bakery chef – voglio dare l’idea della condivisione”.

Il 14 giugno, il secondo appuntamento che lo vedrà protagonista insieme ai bambini. I piccoli partecipanti avranno la possibilità di divertirsi con le mani in pasta. Il maestro Arena insegnerà ai piccoli alunni come si preparano le brioche di grani antichi siciliani. Previsti anche laboratori per la preparazione del gelato artigianale destinati ai più piccoli e degustazione guidata per i più grandi. La giornata sarà allietata da spettacoli circensi e di giocoleria e dalla lettura teatrale del libro “La ricetta della strafelicità” di Matteo Razzini. Si tratta di un grandioso evento benefico finalizzato alla raccolta di fondi a sostegno delle attività di Gigliopolila città dei bambini spensierati.

 Tante le iniziative previste nella tre giorni della rassegna. I corsi di alta formazione sono già sold out. Tra gli appuntamenti da segnare in agenda, per il fine benefico e per la professionalità delle protagoniste, anche la “Cena di donne” del 12 giugno in cui la chef Bonetta dell’Oglio, paladina della biodiversità siciliana, preparerà con Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci una cena speciale il cui ricavato andrà a sostenere le attività di Gigliopoli.

Lascia un commento