Il ricettario “La buona tavola” abbatte le barriere dell’autismo. Il 15 novembre la presentazione a Messina

23472309_1584764491580423_8661772870351074601_n

Il  15 novembre alle ore 18.00 presso la Feltrinelli Point di Messina verrà presentato il libro di cucina “La Buona Tavola” realizzato dai ragazzi autistici del Centro diurno di Nizza di Sicilia, convenzionato con l’Asp 5 di Messina. Interverranno Carmelo Caporlingua, Presidente dell’Associazione Temporanea Tra Onlus, Danilo Rizzo, responsabile dell’Ufficio Progettazione, e Simona Finocchio, psicoterapeuta cognitivo comportamentale dell’area sanitaria del centro diurno.  Il libro è stato realizzato in collaborazione con la casa editrice Edas di Messina ed è la conclusione naturale dell’esperienza di inclusione socio-lavorativa che ha visto questi ragazzi “speciali” impegnarsi in un percorso della durata di un anno in collaborazione con il ristorante “O Geusu” di Sant’Alessio Siculo.   

Il progetto è stato suddiviso in tre fasi.  Il percorso è iniziato con la preparazione di varie pietanze presso il centro diurno insieme allo chef del ristorante. Il secondo step è stato un vero e proprio stage lavorativo presso il ristorante. Infine per concludere l’intero percorso tutte le ricette sono state raccolte nel libro che verrà presentato a a Messina.

Il Centro “La cittadella della speranza,  che si è fatto promotore dell’iniziativa, è una struttura a valenza terapeutica e socio-riabilitativa indirizzato ad accogliere bambini in età scolare, adolescenti e giovani adulti con disturbo autistico. Gli interventi sono mirati al raggiungimento dei migliori risultati possibili di autonomia personale, interazione sociale ed inserimento nel mondo del lavoro mediante lo sviluppo di abilità pratiche e l’acquisizione di competenze professionali.

Per saperne di più: http://www.cittadelladellasperanza.it/website/

 

 

Lascia una risposta