Triglie a beccafico

2 triglie a beccafico

Avrete sicuramente sentito parlare delle sarde a beccafico, un piatto tradizionale della cucina siciliana. Ne esistono tante versioni, in ogni parte della Sicilia vengono cucinate in modo diverso. Riprendendo la ricetta classica, ho sostituito le sarde con le triglie. Provate anche voi! Interessante esperimento… 

Ingredienti:

  • 8 triglie sfilettate
  • Pangrattato o pane ammollato
  • Parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaio di uvetta ammollata
  • Prezzemolo, menta
  • Farina q.b.
  • 2 uova grandi
  • Olio evo
  • Sale e pepe

Preparazione:

Amalgamare il  pangrattato con formaggio grattugiato, prezzemolo, menta, aglio tritato, capperi, pinoli, uvetta, olio.  Distribuire il composto sulla metà delle triglie e coprire con l’altra metà. Sigillare bene i bordi.

Infarinare le triglie, poi passarle nell’uovo sbattuto con sale e pepe e infine nel pangrattato. Friggerle in olio caldo, rigirandole da ambo i lati. Sgocciolare e servire ben calde.

Ho pubblicato questa ricetta nello Speciale di cucina di Gazzetta del Sud.

Lascia una risposta