Confettura di pesche e zenzero

2 confettura di pesche e zenzero

Estate… tempo di pesche, uno dei miei frutti preferiti. Per assaporare in inverno il gusto dei frutti che non troveremo più sulla nostra tavola nella stagione fredda,  possiamo preparare un’ottima confettura, da gustare a a colazione. Se vi piace, aggiungete un pezzetto di radice di zenzero che conferisce quel gusto leggermente piccante alla vostra conserva! Troppo buona, credo che ne preparerò dell’altra prima del finire dell’estate!

Ingredienti:

  • 1 kg pesche
  • 800 gr zucchero semolato
  • 1 limone bio
  • 1 mela
  • 1 pezzo di radice di zenzero

Preparazione:

Sbucciare le pesche e tagliarle a pezzettoni. Unire lo zucchero, un pezzo di zenzero, il succo e la scorza del limone. Mescolare, coprire con pellicola e fare macerare al fresco per 12 ore.

Trasferire il composto in una pentola ampia. Unire la mela sbucciata a pezzetti che contiene pectina e serve a far addensare la confettura (se la mela è di agricoltura biologica potete utilizzare anche la buccia). Fare cuocere per circa 1 ora fino a che non raggiunge la giusta consistenza. Rigirare spesso per non far attaccare la confettura al fondo.

Fare la prova del piattino: mettere un cucchiaino di confettura calda su un piatto e inclinarlo in verticale, il composto dovrà scivolare lentamente. Versare la confettura ancora calda nei barattoli sterilizzati, richiudere bene, capovolgere i barattoli per creare il sottovuoto e fare raffreddare.

Ho pubblicato questa ricetta nello Speciale Cucina di Gazzetta del Sud del 31 agosto 2017.

Lascia una risposta