Flan di carciofi

Vi propongo un antipasto molto buono e delicato, a base di verdure. In questa ricetta, ho utilizzato i carciofi (che ho legato con l’aiuto di una patata lessa), ma potete sostituirli con altre verdure di stagione… come il broccolo romano o il cavolfiore (in questo caso potete fare a meno della patata, lessare le verdure e schiacciarle! Vi consiglio di servire il flan di verdure con una fonduta di formaggi che completa il piatto. 

Ingredienti per 4 persone:

  • 5 carciofi
  • 1 patata
  • Parmigiano grattugiato
  • Prezzemolo
  • 2 uova
  • 1 dito di latte o panna
  • 1 cipollotto
  • 1 spicchio di aglio
  • Pangrattato
  • Il succo di 1 limone
  • Olio evo
  • Burro
  • Sale e pepe

Preparazione:

Pulite i carciofi, eliminando le foglie più dure, affettateli finemente e metteteli in acqua acidulata con limone. Scaldate in padella l’olio con il cipollotto tritato e uno spicchio di aglio. Unite i carciofi, dopo averli scolati, salate, pepate e se necessario aggiungete un mestolo di acqua (brodo). Portate a cottura. Intanto lessate la patata e passatela nello schiacciapatate. Tritate il prezzemolo, sbattete le uova. Unite tutti gli ingredienti, lasciando qualche spicchio di carciofo per decorazione, e amalgamate con l’aggiunta di poco latte o panna. Unite il parmigiano grattugiato e un pizzico di pepe.

Imburrate gli stampini e spolverizzate con pangrattato. Adagiate il composto, premendo bene. Finite con una spolverata di parmigiano grattugiato, di pangrattato e un filo di olio. Adagiate gli stampini in una teglia con un filo d’acqua sul fondo. Cuocete a bagnomaria, in forno preriscaldato a 150 gradi fino a doratura (circa 25 minuti).

Servite con una fonduta di parmigiano reggiano, ottenuta scaldando della panna e sciogliendo all’interno il formaggio grattugiato.

 

 

Lascia un commento