Polpettine in agrodolce

 

E’ un piatto che consiglio per una cena fredda. Le polpette in agrodolce, un pò come la parmigiana di melenzane, se riposano prima di essere servite, sono ancora più buone. La ricetta è di mia madre, splendida cuoca, da cui ho ereditato la passione per la cucina.

Ingredienti per 4 persone:

Per le polpette:

  • 300 g di vitello tritato
  • 100 g di grana padano o pecorino grattugiato
  • Pane raffermo ammollato nel latte
  • 1 uovo
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Sale e pepe
  • Olio per friggere

Per la salsa agrodolce:

  • Pomodori pelati o per salsa
  • 1 carota
  • 1 peperone (facoltativo)
  • 1 costa di sedano
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di olive verdi
  • 1 cipolla
  • 40 g di zucchero
  • 1 dl di aceto bianco
  • Basilico
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

Preparazione:

Sbattere le uova in una ciotola. Unire la carne tritata, il pane ammollato e strizzato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato e amalgamare. Salare pepare. Formare delle polpettine e friggerle in abbondante olio. Adagiarle su carta assorbente.

Intanto preparare la salsa: tritare e rosolare la cipolla in un tegame con olio. Aggiungere carote, sedano, peperone, capperi e olive verdi tritati grossolanamente e insaporire. Unire i pomodori a pezzi (o una conserva di pomodori pelati) e aggiustare di sale. Aggiungere le polpettine e portare a cottura. Qualche minuto prima che la salsa giunga a cottura versare l’agrodolce (lo zucchero sciolto nell’aceto) e qualche foglia di basilico. Far insaporire per pochi minuti e servire.

 

 

 

 

2 thoughts on “Polpettine in agrodolce

Lascia una risposta